Juve, addio Champions: a Lisbona ci va il Lione di Rudi Garcia

0
4

La Juventus non riesce a qualificarsi per i quarti di finale di Champions League e dice addio alla massima competizione europea: inutile l’iniziale doppietta di Cristiano Ronaldo, che rimonta l’iniziale svantaggio siglato da Depay.

Cristiano Ronaldo, Calciomercato Juventus (Getty Images)

Game over Juve: allo Stadium la squadra di Maurizio Sarri non riesce ad andare oltre il 2-1, e dice addio alle residue speranze di ottenere il pass per i quarti di finale di Champions League. A Torino la partita inizia nel verso sbagliato: il Lione passa in vantaggio grazie alla rete messa a segno su rigore ( abbastanza generoso) da Memphis Depay. Sul tramonto del primo tempo altro rigore generosissimo, questa volta fischiato alla Juventus per mani dello stesso Depay: dal dischetto si presenta Ronaldo che non sbaglia.

La manovra bianconera è tuttavia lenta e prevedibile: la squadra di Rudi Garcia ha vita facile nel coprire le zone nevralgiche del campo, grazie a un 3-5-2 molto abbottonato. Ancora Cr7 toglie le castagne dal fuoco con un missile da 27 metri che lascia di stucco il portiere del Lione. Inutile l’assalto finale della formazione di casa: prima Bonucci e poi ancora Cr7 sfiorano il clamoroso ribaltone sugli sviluppi di corner. La Juve esce mestamente dalla massima competizione europea.