Juventus-Napoli, il ministro Speranza fa chiarezza

0
65

La partita Juventus-Napoli è uno degli argomenti più caldi della domenica. Con i partenopei che non sono partiti per Torino.

Juventus

Ormai è scontato dire che la sfida tra i bianconeri di Pirlo e gli azzurri di Gattuso, due tecnici campioni del mondo nel 2006, non si disputerà. Ora bisognerà capire se arriverà un rinvio ufficiale o nel frattempo la Juve scenderà in campo aspettando l’arrivo della squadra avversaria, fermata però in Campania dagli ultimi casi di Covid.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, ecco quanto frutterà il prestito di Rugani

Juventus-Napoli non si gioca, lo dice Speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza durante la trasmissione Mezz’ora in più di Rai 3 ha detto di essere “contrario alle proposte di aprire gli stadi a migliaia di persone perché questo esporrebbe le persone a un rischio vero”. Poi si è soffermato anche sul caso del momento, la partita Juventus-Napoli. “Il Cts in tutta sicurezza ha disposto delle norme che consentono al campionato di andare avanti. E’ già deciso che Juve-Napoli non si giocherà. Ma parliamo troppo di calcio, lo dico con rispetto anche nei confronti di un pezzo di economia del Paese: so che intorno al calcio ci sono interessi e tante persone che vanno rispettate. Le cose importanti in questo momento però sono altre” ha chiarito Speranza.