Pirlo non convince. La Juventus tiene caldo il sostituto per la panchina

0
21

Simone Inzaghi è sempre un nome spendibile per la panchina della Juventus. Pirlo per il momento non ha convinto e si pensa al futuro.

Juventus
Andrea Pirlo preoccupato, Juventus @Getty

Il portale calciomercatonews.com rompe gli indugi e svela un particolare di non secondaria importanza. Anzi, potrebbe essere la chiave di lettura per il futuro della Juventus. Andrea Pirlo non ha convito la dirigenza bianconera che inizialmente lo aveva ingaggiato per l’Under 23. Ha idee interessanti, ma di difficile applicazione per il parco giocatori a disposizione. Ecco perché torna in auge il nome di Simone Inzaghi. Il 44enne piacentino, l’allenatore italiano forse più simile a Massimiliano Allegri, potrebbe legarsi alla Vecchia Signora con un triennale da complessivi 12 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Georgina Rodriguez fa yoga in barca aspettando CR7

Tra Pirlo e Simone Inzaghi

Simone Inzaghi, Calciomercato Juventus (Getty Images)

A giugno Andrea Pirlo sarà ancora l’allenatore della Juventus? Difficile dirlo, ma come sempre sarà decisivo il campo. O meglio dire i risultati, che per ora il tecnico sta ottenendo con molta fatica e sicuramente senza entusiasmare. Paratici e Nedved avrebbero voluto un profilo diverso, senz’altro più esperto, dell’ex regista bianconero oltre che di Milan e Inter. Parliamo nello specifico di Simone Inzaghi. Non di uno qualunque, insomma, ma di un grande amico del primo e compagno di squadra del secondo…