Addio Ramsey, calciomercato Juventus: fissato il prezzo della cessione

0
23

Calciomercato Juventus, Ramsey non è affatto incedibile: per 25 milioni di euro, il gallese potrebbe lasciare i bianconeri

Aaron Ramsey (Getty Images)

Calciomercato Juventus Ramsey/ Al momento, l’esperienza italiana di Aaron Ramsey è stato tutto fuorché esaltante. Il centrocampista ex Arsenal sta faticando molto a ritagliarsi un proprio ruolo all’interno dell’ingranaggio bianconero, complice i numerosi infortuni che ne hanno minato in maniera importante l’assimilazione. Quella dimensione che sembrava aver trovato un anno fa poco prima del lockdown, con i due goal contro Spal ed Inter che avevano illuso un po’ tutti sul percorso di crescita del gallese, che anche in questo scorcio di stagione è stato spesso relegato in panchina.

Leggi anche–> Lautaro alla Juventus, calciomercato: c’è l’accordo, scambio con Dybala

Pirlo gli preferisce Mckennie o Rabiot, per acquisire maggior vigoria da un punto di vista fisico. La qualità di Ramsey non si discute, anche se la sua condizione atletica è lungi dal poter essere considerata accettabile; il calciatore, inoltre, sembra incapace di assumersi con decisione e consapevolezza le sue responsabilità. Ecco che, dunque, l’ipotesi di una sua cessione già a gennaio non sarebbe affatto fuorviante.

Calciomercato Juventus, cessione Ramsey: il prezzo del gallese

Aaron Ramsey, centrocampista della Juventus
Aaron Ramsey, infortunio del centrocampista della Juventus (Getty Images)

Calciomercato Juventus Ramsey/ Secondo quanto riportato da tuttojuve.com, la Juve chiederebbe per Ramsey una cifra vicina ai 25 milioni di euro: prezzo che permetterebbe al club di corso Galileo Ferraris di mettere a bilancio una discreta plusvalenza, una vera e propria boccata d’ossigeno per le casse juventine, dal momento che il centrocampista è stato acquistato poco più di un anno fa a parametro zero.

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, Ancelotti strizza l’occhio ad un bianconero

In estate qualche timido sondaggio era stato compiuto dall’Arsenal, che però non aveva mai affondato il colpo. Nessun club si è reso protagonista di contatti ufficiali per il giocatore, che comunque dopo la sosta delle Nazionali cercherà di convincere Andrea Pirlo a schierarlo più frequentemente dal primo minuto.