Donnarumma e la Juventus, non bastano gli 8 milioni del Milan

0
1005

Sempre più difficile il rinnvo di Gigio Donnarumma con il Milan. Il portiere rossonero non risponde ad un’offerta da 8 milioni di euro.

Mino Raiola non vede l’ora di entrare in azione per fare ciò che fa meglio di tutti: garantire introiti importanti ai suoi assistiti. Gigio Donnarumma è una delle sue pepite d’oro, non quella che brilla di più. Haaland, infatti, rappresentare o quattro palloni d’oro assicurati non appena lotterà in un club di prima fascia di Champions League. Ad ogni modo, a tenere banco è la questione relativa al portiere del Milan, con la Juventus sempre sullo sfondo. Ne ha parlato questa mattina la Gazzetta dello Sport in modo dettagliato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, ritorno Kean: la decisione del bomber è chiara

Donnarumma, che succede col Milan?

Finale Coppa Italia Juventus-Milan precedenti stastistiche Buffon Donnarumma Dybala Higuain
Buffon e Donnarumma @ Getty Images

La rosea fa sapere che il Milan e Gigio Donnarumma sono finiti in un collo di bottiglia e faticano ad uscirne. Nessuno vuol pronunciare la parola addio, ma ciascuno si sta attrezzando per la dolorosa separazione. Da Maldini e Massara la priorità viene ancora data a SuperGigio a cui è stato prospettato un aumento da 6 ad 8 milioni di euro. Una proposta che Mino Raiola non ha mai approfondito. Nessun rifiuto, ma un rinvio dietro l’altro. La strategia dell’agente italo-olandese è ormai chiara: prendere tempo. Dalla Francia su un forte interesse del Psg al portiere della Nazionale, ma la Juventus non starà certo a guardare…