Calciomercato Juventus, fulmine a ciel sereno: “Doppio acquisto definito”

0
35

Calciomercato Juventus, il futuro dei due giocatori sarebbe in Inghilterra: pronta la doppia offerta monstre per accontentare il tecnico. 

Trascorrono inesorabili i giorni ma il suo futuro è sempre più lontano dal Barcellona. Dopo tre stagioni in Catalogna, in cui ha brillato solamente a fasi alterne, Frenkie de Jong si prepara a riabbracciare il suo vecchio allenatore. Si tratta dell’olandese Erik ten Hag, da qualche settimana sulla panchina del Manchester United una volta conclusa la lunga esperienza all’Ajax. Per ten Hag il centrocampista del Barcellona, negli ultimi mesi accostato a più riprese anche alla Juventus, rappresenta la prima scelta per rifondare il reparto e colmare il vuoto che lascerà Paul Pogba, in procinto di tornare proprio a Torino.

Calciomercato Juventus
Ten Hag, nuovo allenatore del Manchester United ©LaPresse

I Red Devils sono decisi, vogliono dare l’accelerata decisiva alla trattativa. Ed anche lo stesso Barcellona, che come vi abbiamo spiegato più volte non considera indispensabile il calciatore, si sarebbe rassegnato alla cessione. Lo riporta il quotidiano catalano Sport, ricordando come il Barça abbia bisogno di cedere qualche suo pezzo pregiato per provare a sistemare una situazione finanziaria disastrosa e che per ora non promette nulla di buono.

Calciomercato Juventus, il Manchester United pronto a tuffarsi su Antony e de Jong

Antony ©️LaPresse

In Inghilterra potrebbe seguirlo un altro pupillo di ten Hag ai tempi dell’Ajax. Si tratta di Antony, che molto probabilmente terminerà in estate il suo rapporto con i Lancieri. Nei due anni in Olanda, il brasiliano ha fatto vedere grandi cose sulla fascia. Stando a quanto riporta talksport.com, per l’esterno della nazionale verdeoro si sarebbero già mosse diverse squadre, tra cui Juventus e Milan, ma attualmente chi è in vantaggio è sempre il Manchester United. Si parla di un’offerta di cinquanta milioni per Antony, elemento che il nuovo tecnico dei Red Devils ritiene indispensabile.