Calciomercato Juventus, a tutto Bremer: blitz per la svolta

0
82

Calciomercato Juventus, per il difensore granata potrebbe presto scatenarsi una vera e propria asta. Incontro in atto. 

La nuova stagione non ha ancora aperto i battenti ma si respira già un clima da derby d’Italia. Il terreno di scontro non è il rettangolo di gioco ma il mercato. Juventus e Inter si stanno contendendo il forte centrale del Torino Gleison Bremer, una delle rivelazioni dell’ultimo campionato di Serie A. Sul granata sono sempre forti i nerazzurri, coi quali il giocatore ha trovato da tempo un principio di accordo. Ma l’inserimento dei bianconeri potrebbe cambiare le carte in tavola. La Juve in passato aveva effettuato un sondaggio per il brasiliano ma non rappresentava una priorità.

calciomercato juventus

Il suo nome però è tornato improvvisamente d’attualità ora che Matthijs de Ligt si prepara a lasciare Torino dopo tre anni. Il giovane difensore olandese, che in teoria avrebbe dovuto raccogliere l’eredità di Giorgio Chiellini, è ormai a un passo dal Bayern Monaco. La Vecchia Signora ha accolto tiepidamente la prima offerta dei bavaresi, che tuttavia sembrano pronti a tornare all’assalto. E questa potrebbe essere la volta buona.

Calciomercato Juventus, l’Inter spinge per chiudere

bremer
Gleison Bremer ©️Ansafoto

Nel caso in cui la cessione di de Ligt andasse in porto, nelle casse della Juventus entrerebbero quasi cento milioni da reinvestire immediatamente nel mercato. Soldi grazie ai quali i bianconeri potrebbero assicurarsi Nicolò Zaniolo, accontentando la Roma, ed entrare a gamba tesa nella trattativa tra l’Inter e Bremer. A quel punto, infatti, la Juve non avrebbe problemi a tirare fuori i 40 milioni che il patron del Torino Urbano Cairo continua a chiedere per liberare il roccioso difensore. L’offerta dei nerazzurri – che nel frattempo si preparano a salutare Milan Skriniar, appetito dal Psg – è ancora troppo bassa e neanche l’inserimento del giovane Casadei come possibile contropartita è servito a sbloccare il tutto. In serata, intanto, ha avuto luogo l’incontro tra il procuratore del giocatore, Paolo Busardò, e il direttore sportivo granata Davide Vagnati.