Juventus, dalle parole ai fatti: Allegri lo esclude per scelta tecnica

0
240

Monza-Juventus è la sfida che è in programma questo pomeriggio alle ore 15 per la settima giornata del campionato di serie A.

Non sono stati giorni facili per i bianconeri di Allegri, che in Champions League hanno incassato la seconda sconfitta consecutiva complicando la loro corsa verso gli ottavi di finale. Il tecnico è finito sulla graticola per alcune sue scelte tattiche e per non essere riuscito finora a dare alla sua squadra un gioco fluido e vincente.

Allegri @LaPresse

Si torna ora a giocare in campionato e la Juventus andrà a caccia di un successo che non alimenterebbe il momento complicato. Finora i bianconeri sono imbattuti, ma hanno collezionato quattro pareggi in sei gare perdendo per strada tanti punti preziosi. Vietato dunque sbagliare contro un avversario che non andrà assolutamente sottovalutato.

Si vedrà in campo una Juve diversa, che torna al 4-3-3 e lascia la difesa a tre. Le assenze come al solito sono tante visto che l’allenatore non può contare su Pogba, Chiesa, Rabiot, Locatelli e Alex Sandro. Szczesny è stato inserito nell’elenco dei convocati ma dovrebbe giocare ancora Perin. Con De Sciglio come laterale sinistro e un centrocampo che vedrà ancora Miretti titolare con Paredes e McKennie. Con Fagioli possibile mossa a sorpresa. Di Maria torna titolare dall’inizio e l’argentino con Kostic dovrà supportare Vlahovic in attacco. Come ha riferito Sky Sport potrebbe esserci una esclusione eccellente in difesa: fuori Bonucci, al suo posto Gatti.

Di Maria ©LaPresse

Le probabili formazioni di Monza-Juventus

MONZA (3-5-2): Cragno; Marlon, Pablo Marì, Izzo; Birindelli, Pessina, Rovella, Sensi, Carlos Augusto; Dany Mota, Caprari.
JUVENTUS (4-3-3): Perin; Danilo, Gatti, Bremer, De Sciglio; McKennie, Paredes, Miretti; Kostic, Vlahovic, Di Maria.