Calciomercato Juventus, rottura totale: ennesima offerta rifiutata

0
134

Calciomercato Juventus, è ormai ai ferri corti sia con il club che con l’allenatore: di andare via non ne vuole proprio sapere.

La sua intenzione è quella di fare piazza pulita. Non per una questione di irriconoscenza, visto che quasi tutti i giocatori che presto potrebbero lasciare il Barcellona sono stati suoi compagni. Ma perché avverte la necessità di aprire quanto prima un nuovo ciclo ed archiviare il vecchio il più in fretta possibile. Stiamo parlando di Xavi e del Barcellona, che l’ex centrocampista guida ormai da quasi un anno. Quando, nello scorso autunno, fu chiamato dal presidente Joan Laporta per sostituire l’esonerato Ronald Koeman, malgrado fino a quel momento avesse allenato esclusivamente in Qatar.

calciomercato
Xavi ©️LaPresse

Quella auspicata da Xavi è una vera e propria “rivoluzione” di natura tecnica. Lo confermano i numerosi acquisti effettuati dalla società nelle ultime due sessioni nonostante gli arcinoti problemi finanziari che attanagliano da diversi mesi il club blaugrana. Il tecnico vuole puntare principalmente sui giovani e per i cosiddetti “senatori”, in futuro, ci sarà sempre meno spazio. Uno di quelli che presto potrebbero lasciare il Barça è Jordi Alba, in passato accostato anche alla Juventus ed oggi nel mirino dell’Inter.

Calciomercato Juventus, Jordi Alba punta i piedi: no all’Inter Miami ed alla MLS

Jordi Alba
Jordi Alba ©️Ansafoto

Come riporta nelle ultime ore il quotidiano catalano El Nacional, Jordi Alba è ormai finito dietro nelle gerarchie e la società farà di tutto per convincerlo a trovarsi una nuova sistemazione. Non è un caso che nelle ultime partite Xavi gli stia preferendo Alejandro Balde sulla corsia sinistra. Il presidente Laporta e il direttore sportivo Alemany in estate avevano accettato un’offerta dei nerazzurri, ma il giocatore, di concerto con il suo entourage, ha puntato piedi dicendo di voler restare.

Ma quella allenata da Simone Inzaghi non è l’unica Inter che Jordi Alba ha rifiutato. Ha risposto picche anche all’Inter Miami, club della Major League Soccer statunitense, che era disposta a fargli un’offerta faraonica pur di portarlo in Florida.