Calciomercato Juventus, 50 milioni in fumo: clausola monstre

0
114

Calciomercato Juventus, 50 milioni svaniti e clausola rescissoria clamorosa. Il piano è chiarissimo, le ultime dalla Spagna.

I bianconeri, come sovente evidenziato, sono attesi adesso da uno sprint molto importante, la cui finalità è quella di archiviare i momenti difficili fin qui vissuti e provare un rilancio che consolidi nuovamente la posizione di Allegri e porti fiducia a squadra e ambiente tutto. Non sarà di certo compito semplice, soprattutto alla luce dei diversi problemi che contraddistinguono la Vecchia Signora e il superamento dei quali non potrà certamente essere immediato.

Calciomercato Juventus
Massimiliano Allegri ©️LaPresse

Anche gli esempi del passato ci permettono però di comprendere come non manchi a questo club e alla dirigenza la conoscenza per poter superare anche le asperità più importanti, attraverso analisi e organizzazioni che vadano a intervenire, in modo programmato, laddove maggiormente necessario. Le questioni più importanti riguardano attualmente il prato verde ma sono tutt’altro che escluse attenzioni a quel calciomercato che, già a partire da gennaio, insieme ai recuperi dei diversi infortunati, potrà assumere un importante valore riparatorio.

Calciomercato Juventus, clausola monstre in Liga

Calciomercato Juventus

Ampliando i punti di vista e ragionando più a lungo termine, in casa Juventus si iniziano a monitorare anche varie questioni riguardanti un futuro a maggiore gittata. Già negli scorsi giorni, ad esempio, vi avevamo parlato del forte interesse per Nico Williams dell’Atheltic Bilbao, attaccante in grado di suscitare plurimi e nobili interessamenti in diversi campionati europei.

Tra questi, c’è sicuramente anche quello della Juventus, da sempre brava a fiondarsi sui grandi prospetti da valorizzare poi all’ombra della Mole. Stando a quanto riferisce Marca, però, il già complicato scenario potrebbe divenire ancora più difficile. Questo alla luce del piano maturato in casa Bilbao, laddove intendono rimuovere l’attuale clausola rescissoria di 50 milioni di euro e aumentare il prezzo di uno dei profili più interessanti e seguiti fin qui.