Juventus, Agnelli fa piazza pulita: “Niente più sconti”

0
122

Rialzarsi al più presto e rimettersi in carreggiata in campionato e in Champions è la missione primaria della Juventus di Allegri.

C’è ovviamente grande delusione nell’ambiente bianconero per quello che è accaduto negli scorsi sette giorni. Prima la sconfitta contro il Milan in serie A e poi il ko in Israele contro il Maccabi Haifa rischiano di compromettere la stagione della squadra torinese. Che si ritrova lontano dalle prime in classifica e con un piede e mezzo fuori dalla Champions, dove servirà di fatto un miracolo per qualificarsi al turno successivo.

Sul banco degli imputati c’è prima di tutto Massimiliano Allegri, ritenuto colpevole di non essere riuscito a dare una identità di gioco alla sua formazione. E di non aver effettuato le giuste scelte. Nonostante le tante assenze per infortunio infatti c’è da dire che la società non ha lesinato gli sforzi per allestire una rosa con tante alternative di qualità.

Juventus, il messaggio chiaro di Agnelli al gruppo

Esonero Allegri

Una situazione che non è certo delle migliori e per la quale il presidente Agnelli subito dopo la sfida di Champions League ha parlato di “vergogna”. Il giornalista Momblano durante “Juventibus” ha parlato di un incontro in mattinata tra il numero uno del club e il gruppo bianconero, sottolineando come Agnelli abbia ribadito il concetto che tutti saranno oggetto di valutazione e che la società non ha paura di effettuare delle scelte drastiche.

Agnelli non è intervenuto durante l’incontro. Il messaggio chiaro inviato da Agnelli è che non ci sono più sconti per nessuno e che le settimane prossime saranno fondamentali per capire il futuro di molti.