Calciomercato Juventus, Conte ha le idee chiare: “Pronto a morire qui, ma non a suicidarmi”

0
234

Calciomercato Juventus, il tecnico salentino si di nuovo sfogato in conferenza stampa. Il suo futuro a Londra è sempre più in bilico.

Non è un bel momento quello che sta attraversando Antonio Conte. A livello calcistico, s’intende, visto che l’allenatore salentino pare si sia ormai ripreso alla grande dopo l’operazione alla cistifellea. A togliergli il sonno in questi giorni è il suo Tottenham, appena eliminato dalla Champions League per opera del Milan di Stefano Pioli. Gli Spurs sono usciti agli ottavi di finale senza segnare neppure un gol tra andata e ritorno.

Calciomercato Juventus, Conte ha le idee chiare: “Pronto a morire qui, ma non a suicidarmi”
Conte ©️Ansafoto

Gli Spurs, a dir la verità, non stanno brillando neppure in Premier League, dove rischiano di farsi soffiare il quarto posto dal Liverpool, che li ha raggiunti in poche settimane. La stagione, la seconda sulla panchina del club londinese per l’ex allenatore di Juventus e Inter, potrebbe essere un totale fallimento. Conte è apparso abbastanza frustrato quando si è presentato mercoledì scorso davanti alle telecamere. Ed ha ripetuto su per giù gli stessi concetti che aveva già esposto in alcune interviste precedenti. Stando alle sue parole, al Tottenham serve ancora tempo (e soprattutto investimenti) per diventare una squadra competitiva e provare a vincere sia in campionato che in Europa.

Calciomercato Juventus, Conte: “Non voglio diventare il bersaglio per quanto sta accadendo”

Il tecnico originario di Lecce è tornato a parlare questo pomeriggio in occasione della conferenza stampa pre-partita. Il Tottenham domani è atteso da una gara importante con il Nottingham Forest: è fondamentale vincere per conservare il quarto posto.

Antonio Conte calciomercato Juventus
Antonio Conte ©LaPresse

“La società sa bene qual è la mia posizione – ha detto ai giornalisti presenti in sala stampa – Se devo diventare io il bersaglio per quanto sta accadendo, no, non ci sto. Serve tempo e pazienza, capisco che i tifosi e l’ambiente l’abbiano finita, vedremo cosa accadrà in futuro. Se mi chiedete qualora sia disposto a morire per gli Spurs, vi rispondo di sì, ma non sono così stupido da suicidarmi”. Stando ai rumors che circolano in Inghilterra, in realtà Conte avrebbe già preso una decisione sul suo futuro. Ed è improbabile che a fine stagione rinnovi il contratto con il Tottenham. Occhio ad possibile suo ritorno in Serie A.