Benzema-Juventus, intreccio da brividi: affare da 100 milioni

0
640

Calciomercato Juventus, adesso la squadra continua ad osservare la situazione e filtrano quei 100 milioni per averlo subito.

Il Real Madrid continua a seguire da vicino la pista che porta all’attaccante della Juventus Dusan Vlahovic, considerato l’erede possibile di Karim Benzema in Spagna.

Calciomercato Juventus, Vlahovic scatena il putiferio: chiederà di essere ceduto
Benzema ©️Ansafoto

Nonostante la Juventus abbia già fatto sapere che per far partire il giovane serbo servirà una cifra importante, il club spagnolo sembra determinato a fare di tutto per assicurarsi le prestazioni del promettente attaccante che in questo momento piace molto a Florentino Perez.

Vlahovic come erede di Benzema: 100 milioni la richiesta della Juventus

Calciomercato Juventus, il lungo addio di Vlahovic: offerta spaziale
Dusan Vlahovic – Juvelive.it

Vlahovic, classe 2000, è considerato uno dei talenti più interessanti del calcio europeo. La Juventus non se ne priverà facilmente, infatti, per convincere la società bianconera a far partire il loro fulcro dell’attacco ci vorrà, almeno, un’offerta da 100 milioni di euro. Dusan ha dimostrato di avere tutte le qualità per diventare un grande attaccante: è forte fisicamente, rapido, tecnico e ha un grande senso del gol. Il club spagnolo sta cercando un erede per Benzema, che ormai, data l’età, non può durare per sempre. Nonostante il Real Madrid abbia già acquistato altri attaccanti negli ultimi anni, nessuno dei giocatori presi è stato in grado di convincere il tecnico Carlo Ancelotti e adesso si guarda, proprio, al bomber serbo della Juventus.

Il giocatore è uno dei pochi attaccanti giovani e di qualità presenti sul mercato, e il club spagnolo sa di dover agire in fretta per non perdere l’occasione di rinforzare la propria rosa. In attesa di sviluppi sul fronte mercato, i tifosi del Real Madrid incrociano le dita nella speranza di vedere presto Vlahovic indossare la maglia bianca e la Juventus non vorrà scendere a patti, soprattutto non si dovesse raggiungere la cifra minima richiesta cioè almeno 100 milioni di euro, staremo a vedere cosa succederà nella prossima finestra di mercato, come scrivono anche i colleghi di ‘AS’.