Calciomercato Juventus, formazione titolare stravolta: ne restano solo sei

0
319

Calciomercato Juventus, con o senza Europa, la squadra, per la prossima stagione, verrà minimamente rivoluzionata: ecco come.

La Juventus che verrà? Sicuramente, ora come ora, la squadra non sembra funzionare in toto. Alcuni reparti necessitano di alcune migliorie per essere competitivi. Per la prossima stagione, infatti, soltanto sei, degli undici titolari, sarebbero confermati.

Juventus logo @Lapresse

La Juventus se vuole essere competitiva in campionato, al di là o meno della qualificazione europea, dovrà rinnovare la rosa con alcuni acquisti, già nel taccuino proprio della dirigenza: andiamo a scoprire quali.

Ne rimangono soltanto sei: Danilo, Bremer, Pogba, Chiesa e Kostic

Non solo Danilo: la Juventus chiude un’altra firma
Juventus @LaPresse

In questa Juventus che ha bisogno di riemergere, in piena fase transitoria, soltanto alcuni giocatori saranno certificati nella prossima stagione. Dall’ormai capitano Danilo, che ad ogni partita dimostra il suo spirito di sacrificio ma, anche, una grande qualità difensiva, a Bremer il ‘nuovo’ centrale essenziale, a Pogba che poco a poco sta di nuovo crescendo, fino a Chiesa e Kostic. Soltanto questi sei sono i cosiddetti ‘indispensabili’.

Ma andiamo, invece, a vedere chi potrebbe uscire: la priorità sarà la fascia sinistra, dietro il solo Alex Sandro non sembra più essere all’altezza di gestire tutte le partite e se dovesse essere ceduto, un degno erede potrebbe essere, proprio, Grimaldo (da tempi nei radar). Ci sarà bisogno di un altro centrale da affiancare a Bremer e qua il prescelto potrebbe essere Pau Torres o Ndicka (molto apprezzati) e, ora, il centrocampo. In caso di prestito di Miretti e di non riconferma di Rabiot, sempre più probabile l’addio da free agent, la Juventus potrebbe chiudere per Milinkovic Savic. In attacco c’è anche il forte dubbio, Vlahovic sì, Vlahovic no? Certamente davanti ad una grande offerta, la Juventus lo cederà ma in caso di permanenza, c’è ancora fiducia.