Calciomercato Juventus, suggestione per il dopo Allegri: bomba in diretta

0
259

Bomba in diretta che sa, però, di suggestione più che di indiscrezione: per il dopo Allegri il giornalista chiama l’ex Serie A sulla panchina della Juventus

Durante la trasmissione ‘Cose di Calcio’, il direttore di Radio Bianconera Antonio Paolino ha rivelato un suo pensiero riguardo il futuro allenatore della Juventus.

Allegri, la suggestione per il futuro è De Zerbi
Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Un’idea personale ma che potrebbe diventare più che una semplice suggestione per i bianconeri. Di seguito le sue parole: “Non so se subito dopo Allegri, ma in futuro credo che Roberto De Zerbi si siederà sulla panchina della Juventus. Non è un’indiscrezione quanto una mia sensazione, figlia anche del fatto che tutti gli ultimi collaboratori arrivati a Torino sono in ottimi rapporti con l’attuale allenatore del Brighton. Come se stessimo vivendo un momento di transizione e di passaggio rispetto all’arrivo di De Zerbi in bianconero”.

Juventus, suggestione De Zerbi per il dopo Allegri

Non è la prima volta che Roberto De Zerbi viene accostato alla Juventus. Già durante il maremoto relativo ad Allegri l’ex Sassuolo era stato uno dei principali candidati a prendere il suo posto.

De Zerbi suggestione per il dopo Allegri
Roberto De Zerbi ©LaPresse

Dopo l’esperienza in Turchia allo Shakhtar Donetsk, segnata purtroppo dalla guerra in Ucraina che ha condizionato la sua prima avventura straniera, De Zerbi è approdato in Premier League. Anche in Inghilterra si è portato dietro quei concetti sviluppati in Italia al Palermo prima, al Benevento poi e consolidati negli anni a Sassuolo. Oggi al Brighton è acclamato e in una stagione è riuscito a portare un modello di calcio decisamente rivoluzionario. Nell’ultima giornata la sua squadra ha spazzato via il Manchester United all’Old Trafford e in precedenza anche Newcastle, Wolverhampton e Luton Town. In 5 giornate di campionato l’unica sconfitta è arrivata col West Ham. Ad oggi De Zerbi è richiesto da molti club e non è escluso che la suggestione lanciata da Antonio Paolino non possa trasformarsi in qualcosa di più concreto nei prossimi mesi. Al momento, però, la Juventus è partita forte con 3 vittorie e un pareggio nelle prime 4 giornate. Di conseguenza Max Allegri è ben saldo alla panchina, con l’obiettivo di provare a ricucirsi sul petto il tricolore.