Calciomercato Juventus, scambio in Serie A: arriva gratis a Torino

0
73

Calciomercato Juventus, possibile scambio in Serie A. Ecco come arriva gratis a Torino: i dettagli dell’operazione.

La Juventus e la Roma potrebbero trovare la soluzione per Dean Huijsen, con una mossa che vede il giovane olandese approdare nella capitale con la formula del prestito oneroso.

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli  juvelive.it

La Roma avrà la possibilità di recuperare la cifra spesa per la valorizzazione del giocatore in base alle presenze sul campo. Huijsen si recherà a Roma già oggi, dove svolgerà le visite mediche e potrebbe essere schierato in campo già nella sfida di domenica contro l’Atalanta.

Huijsen verso la Roma: scambio con Cherubini

L’accordo, che ha raggiunto la fase di conclusione, rappresenta una mossa strategica per entrambe le squadre. La Roma ottiene le qualità di Huijsen per rinforzare la propria rosa, mentre la Juventus avrà l’opportunità di valorizzare ulteriormente il giovane talento olandese tramite questa formula di prestito. L’operazione potrebbe coinvolgere anche un giovane della Primavera giallorossa, con i dettagli che saranno gestiti separatamente dalla trattativa principale. La Juventus avrà così l’opzione di aggiungere ulteriore talento giovane alla propria squadra, contribuendo alla crescita e allo sviluppo delle risorse del settore giovanile.

Si è infatti appreso che Luigi Cherubini, esterno classe 2004 della Primavera giallorossa, potrebbe essere coinvolto in un’operazione separata. La Roma, disponibile a lasciar partire il giovane talento, potrebbe favorire uno scambio che vedrebbe Cherubini indossare la maglia della Juventus. Questo scambio tra le due squadre rafforza i legami e crea opportunità sia per la valorizzazione di giovani talenti che per il rafforzamento delle rispettive squadre principali. I tifosi di entrambi i club saranno curiosi di vedere come si sviluppa questa nuova fase e come i nuovi arrivi contribuiranno agli obiettivi delle rispettive squadre nella stagione in corso. Rimaniamo in attesa, dunque, di come si comporteranno i due giovani nelle rispettive squadre.