Juventus » diretta live » Pagelle » Post-Partita, Juventus-Torino 2-1: le pagelle del match

Post-Partita, Juventus-Torino 2-1: le pagelle del match

Andrea Pirlo (getty images)

Andrea Pirlo (getty images)

POST PARTITA JUVENTUS-TORINO / TORINO – Ecco le pagelle del match:

JUVENTUS

STORARI 6 – Partita non facile per lui chiamato a sostituire Buffon in una gara come il derby e sotto la pioggia. Si difende bene. Nulla può sull’eurogol di Peres.

Lichtsteiner 5,5 – E’ stanco e si vede. L’espulsione, (inventata la seconda ammonizione) gli regalerà una turno di riposo meritato. Spinge tanto, ma Darmian non lo lascia passare mai.

Bonucci 6,5 – Perfetto, impeccabile. Non sbaglia nulla mettendo il punto esclamativo sulla sua prestazione con un super intervento nella ripresa che ha il valore di un gol, inoltre conquista una palla importantissima a centrocampo strappandola dai piedi di Benassi e dando il via all’azione del gol della vittoria di Pirlo.

Chiellini 6,5 – Grande partita per Chiellini che fisicamente risulta ancora una volta il più forte difensore della serie A. Suona la carica proprio nel momento un cui, forse la squadra stava mollando.

Evra 5,5 – Il laterale francese fa rimpiangere Padoin con una partita timida e poco incisiva. Parte male, soffre tantissimo Peres permettendogli di partire in un coast to coast che porta al pareggio del Toro. Non riesce ad incidere quasi mai. Nella ripresa gioca meglio, ma la sua rimane una prestazione insufficiente.

Vidal 6,5 – Due rigori trasformati per un gol valido. E’ il più pericoloso dei suoi mettendo a segno anche il gol del vantaggio annullato giustamente per fuorigioco. Corre e si batte per ritrovare la miglior condizione e sembre esserci molto vicino.

Pirlo 7 –Il gol a due secondi dalla fine che decide il derby della Mole manda in delirio tutti i tifosi bianconeri che possono dunque perdonargli una partita non fantastica. Il professore però sa cosa fare per lasciare il segno e anche questa stasera non fallisce, dimostrandosi di essere ancora una volta di un’altra categoria per personalità, carisma e freddezza.

Marchisio 5,5 – Sottotono il principino bianconero, fa la pari con tutto il centrocampo della Juventus. Sembra stanco e privo di idee, sente più degli altri il derby e si vede. Esce per dar spazio a Pereyra.

(63′ Pereyra 6) – Entra e cambia la partita. Punta sempre l’avversario di turno saltandolo quasi sempre. Serve a Vidal il gol del vantaggio, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Pogba 5,5 – Male anche il francese. Il centrocampo della Juventus non ha brillato questa sera e anche Pogba non è riuscito ad emergere.

Llorente 5 – Si batte contro tutti  come un leone, ma non è la sua partita purtroppo. Non incide e viene sostituito da Morata nella ripresa.

59′ Morata 5,5 – Entra al posto di Llorente, ma ancora una volta non riesce ad incidere come dovrebbe e potrebbe.

Tevez 5,5– Meriterebbe la sufficienza per impegno e generosità, ma non è il suo derby, non è il miglior Tevez. Si intestardisce a volte nella ricerca del gol. Diciamo che merita un pò di riposo.

(82’Ogbonna s.v.) Entra e cerca di dar sicurezza alla difesa per il forcing finale.

Allegri 7 – Il suo merito è quello di cercare sempre la vittoria. Anche in dieci uomini chiede ai suoi di attaccare, cambia il modulo in corsa passando a tre dietro e conquista una vittoria sofferta e meritata. E’ ancora più divertente vedere che a far gioire il tecnico toscano sia stato proprio Andrea Pirlo.

Torino (3-5-1-1): Gillet 6; Maksimovic 6,5, Glik 6,5, Moretti 7; Peres 7,5, Gazzi 6, Vives 6(54′ Benassi 5,5), Darmian 7; El Kaddouri 6 (91′ Sanchez M.); Quagliarella 6,5 (72′ Larrondo 6), Amauri 6. A disp.: Padelli, Castellazzi, Bovo, Jansson, Silva, Molinaro, Perez, Farnerud, Martinez. All.: Ventura 7

Giovanni Remigare