Juventus » diretta live » Post-Partita » Post-Partita, Coppa Italia, Juventus-Verona, Allegri: “Giovinco non lo scopriamo oggi”

Post-Partita, Coppa Italia, Juventus-Verona, Allegri: “Giovinco non lo scopriamo oggi”

Max Allegri - Getty Images

Max Allegri – Getty Images

POST PARTITA COPPA ITALIA JUVENTUS VERONA / TORINO – Dopo la gara ha parlato Massimiliano Allegri a Rai Sport 1 durante Zona 11: “La Juventus non ha giocato con le seconde linee. Gli unici ad aver giocato meno erano Pepe e Giovinco e sono contento che hanno fatto bene. Abbiamo dato una risposta ottima sotto l’aspetto tecnico con l’obiettivo di passare il turno. Gli altri che hanno giocato lo fanno sempre, ci sono tante partite di giocare e c’è bisogno di tutti. Vedere Giovinco e Pepe in queste condizioni mi ha fatto piacere, ci conto su di loro fino alla fine del campionato. Certo si fanno delle scelte e qualcuno deve rimanere fuori, però se stanno così si può dare riposo ad altri. Le qualità di Giovinco non le scopriamo oggi, certo ha giocato poco e davanti bisogna fare delle scelte. La risposta l’ha data stasera, giocando una grande partita. Sono contento e nell’arco di una stagione è importante e fondamentale anche chi gioca poco, quando bisogna vincere e c’è bisogno dell’apporto di chi gioca  meno deve dare aiuto. Il gol di Pereyra, il primo, è arrivato. E’ un giocatore che ha giocato bene, ma deve segnare di più. Giovinco non è mai stato sul mercato, si fanno tante chiacchiere durante il periodo del mercato. Lo spirito deve essere questo a prescindere dalla partita. Domenica sarà una partita diversa con la squadra avversaria che si chiuderà di più. Abbiamo subito gol su angolo e questo è il secondo, dobbiamo migliorare. Sono già troppi due, l’altro col Napoli, abbiamo messo troppo tempo a metterci al posto. Acquisti? Non è una partita che cambia. Credo che ci vogliano due giocatori per completare la rosa, visto che abbiamo perso Asamoah e non sappiamo i tempi di recupero. Ripeto che visto che abbiamo dei giovani buoni da far crescere, se non troviamo giocatori all’altezza per migliorare la rosa faremo crescere questi giovani. Jovetic? E’ un giocatore del Manchester City. Ho detto una cosa su Balotelli perchè l’ho allenato e hanno scritto che lo volevo. Parlo solo dei miei giocatori. Ogbonna valutiamo per domenica, Vidal aveva un bel pò di febbre stasera e sperando che si fermi a Vidal e non ci caschi qualcun’altro”.