Bayern-Juve, Guardiola: ”Bianconeri grande squadra, anche senza 3-4 giocatori. Sarà dura”

0
255
Pep Guardiola
Pep Guardiola ©Getty Images

BAYERN GUARDIOLA – Conferenza stampa alla vigilia di Bayern-Juventus per l’allenatore dei bavaresi Pep Guardiola. Ecco le sue parole: ”Sarà una grandissima partita, è come una finale. All’andata è finita 2-2 e speriamo di poterla vincere. Dobbiamo concentrarci su di noi, sul nostro gioco e senza pensare ad altro. Il 2-2 è un buon risultato di partenza, volevo vincere 0-5, ma questo risultato è comunque buono. L’allenamento di rifinitura è stato condizionato dalla neve, ma spero domani tutti siano pronti. Robben? Non lo so se giocherà, spero, ma non so ancora. Cosa è successo dopo lo 0-2 dell’andata? Nel calcio può succedere questo, abbiamo analizzato la partita e per far sì di non ripetere gli errori fatti. Le assenze della Juve? La Juve è la Juve, anche senza 3-4 giocatori. E’ lo spirito che conta. Domani gioca Morata, che è forte. All’andata ha giocato Hernanes molto bene e Chiellini non c’era, quindi non ci saranno troppi cambiamenti. Rimane la squadra forte che era anche prima. So come è la mentalità italiana e quella bianconera, ho giocato in Italia. Senza Marchisio, ma ci sarà qualcun altro forte per sostituirlo. In attacco possono farci male, in Italia sono tra le più grandi squadre. Dopo l’andata la mia impressione è ancora più grande verso di loro,  è una grandissima squadra”.