Allegri allenatore Juventus
Massimiliano Allegri Mercato Juventus

La Juventus batte il Milan a San Siro per due reti a zero. Lo fa grazie ad una prova di grande personalità e soprattutto grazie ai gol di Mario Mandzukic e Cristiano Ronaldo.

Milan-Juventus, le parole di Allegri

Massimiliano Allegri, Juventus

La Juventus di Massimiliano Allegri sbanca San Siro e lo fa grazie ai gol dei due attaccanti, Mandzukic e Ronaldo. Il primo è abile a sfruttare un assist spettcolare di Alex Sandro e a depositare con un colpo di testa alle spalle di Donnarumma il gol del vantaggio bianconero: “Siamo stati bravi a mettere da parte la sconfitta contro il Manchester United. Oggi abbiamo concesso poco tranne l’occasione del rigore con Matuidi e Alex Sandro fuori posizione. In questo momento stiamo facendo bene, dispiace per la sconfitta di mercoledì. Oggi era un passaggio fondamentale per il campionato. Bonucci in panchina? Doveva riposare ed è stato un caso che sia capitato contro il Milan. Ogg era importante non prendere gol. In Champions ci sono più spazi e giochiamo con più qualità. Dopo la sconfitta con il Manchester mi stavo preoccupando perchè tutti ci facevano i complimenti, ma avevamo perso e sembrava tutto normale. Fortunatamente ho avuto la giusta riposta. Il difetto di questo periodo? Credo che sia l’attacco alla porta, dobbiamo migliorare in questo e sappiamo che dobbiamo lavorarci tanto.”

Milan-Juventus, probabili formazioni

Pjanic calciomercato Juventus Real Madrid Barcellona
Miralem Pjanic @Getty Images

Allegri farà qualche cambio rispetto alla formazione che ha giocato contro il Manchester United. Nelle fila dei bianconeri rientra Cancelo. Confermati, invece, Chiellini e Bonucci al centro della difesa. Qualche dubbio in più a centrocampo, dove l’unica maglia certa è quella di Pjanic. Con Matuidi ci sarà il ballottaggio tra Khedira e Bentancur. In attacco confermati Dybala e Cristiano Ronaldo. Mandzukic si candida per una maglia da titolare, ma sembra essere Cuadrado il prescelto.

In casa Milan recupera in extremis Gonzalo Higuain che sarà schierato titolare. A centrocampo si rivede Laxalt, confermati Zapata e Romagnoli al centro della difesa.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Laxalt; Higuain, Castillejo. Allenatore: Gattuso.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK