De Paul alla Juventus, calciomercato: l’argentino strizza l’occhio a Pirlo

0
600

Rodrigo De Paul ha lanciato attestati di stima importanti nel corso delle ultime dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport

Calciomercato Juventus De Paul/ Anche in questo scorcio di stagione, sebbene l’Udinese non stia attraversando uno dei periodi migliori della sua storia recente, Rodrigo De Paul sta dimostrando tutte le sue qualità tecniche e fisiche. Prestazioni che sicuramente non sono passate inosservate, e che hanno attirato l’attenzione degli addetti ai lavori di molti club italiani. Uno su tutti, la Juventus, nei confronti della quale il centrocampista argentino ha speso parole al miele nel corso dell’ultima intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport:

Leggi anche–>Isco alla Juventus, calciomercato: affare fatto, annuncio dall’Inghilterra

“Sicuramente deve essere pazzesca la sensazione di calpestare palcoscenici internazionali importanti, come giocare un quarto di finale o una semifinale di Champions League. Sto lavorando per questo, per essere sempre pronto. Lascerò l’Udinese quando lo riterrò opportuno. Le regine d’Europa? Mi viene in mente subito il Bayern Monaco; ma non posso non menzionare il Paris Saint Germain, il Real Madrid, il Barcellona o la Juventus.”

Calciomercato Juventus, lotta serrata per Rodrigo De Paul

Calciomercato Juventus
Rodrigo De Paul, Calciomercato Juventus (Getty Images)

Calciomercato Juventus De Paul/ Su De Paul “rischia” di scatenarsi una vera e propria asta internazionale. Sul sudamericano, infatti, oltre alla Juventus, che anche la scorsa estate ha effettuato sondaggi importanti senza mai sferrare l’assalto decisivo, è forte anche l’interessamento del Leeds e dell’Inter. Proprio il club inglese è stato a un passo dal definirne l’acquisto ad agosto, ma si è dovuto scontrare con l’irremovibile richiesta dell’Udinese, che non si è schiodata dalla valutazione di 40 milioni di euro.

Leggi anche–>Alonso alla Juventus, calciomercato: decisa la destinazione del terzino del Chelsea

E molto presumibilmente proprio quella cifra rappresenterà la base d’asta per le future negoziazioni: Juve ed Inter sono avvisate, i friulani sono disposti a vendere, ma non a svendere, il proprio gioiello.