Calciomercato Juventus, Dybala e il rinnovo | Nedved spiega

0
178

Calciomercato Juventus, Dybala e il rinnovo: la situazione la spiega il vicepresidente bianconero Nedved: le ultimissime

Calciomercato Juventus
Dybala ©Getty Images

Oltre le cifre e i presupposti per la prossima stagione, quella che deve portare alla vittoria nuovamente in Italia e cercare, come sempre, l’affermazione in Europa, nella conferenza stampa di Agnelli, Nedved, Cherubini e Arrivabene, s’è parlato ovviamente di mercato. Su Cristiano Ronaldo, l’annuncio, lo ha dato il nuovo direttore sportivo bianconero. Mentre per quanto riguarda il contratto di Paulo Dybala ha parlato il vicepresidente Pavel Nedved.

L’argentino, che va in scadenza nel 2022, si sta allenando in Argentina e sarà uno dei primi a rientrare alla Continassa, anche perché non è impegnato in nessuna manifestazione con la propria Nazionale. Ed è proprio qui l’annuncio di Nedved, che ha chiaramene detto che i prossimi giorni saranno quelli decisivi per il rinnovo.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, l’annuncio di Cherubini su Cristiano Ronaldo

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, Paratici terzo incomodo | Spurs sul bomber

Calciomercato Juventus, l’annuncio di Nedved su Dybala

Calciomercato Juventus
Nedved ©Getty Images

“Federico (Cherubini, ndr), è in costante contatto con Dybala e con il suo procuratore – ha detto Nedved – si sentono tutti i giorni e lo faranno anche nei prossimi. Appena Paulo tornerà a Torino, riprenderà in ogni caso la trattativa per il rinnovo da dove l’abbiamo lasciata”. Non si è sbottonato quindi Nedved, lasciando spazio a tutte le interpretazioni possibili sul rinnovo della Joya. Anche se, in questo caso, è forte anche la pressione di Allegri, che vuole continuare ad allenare il calciatore.

Saranno dei giorni decisivi quindi. Importanti sotto tanti aspetti. E sicuramente caldi al di là delle temperature torinesi. I tifosi si aspettano sicuramente il rinnovo. La Juve però deve trattare. E siccome Dybala sarà uno dei primi a rimettere piede a Torino, allora la soluzione non è per niente distante.