Juventus, doppio recupero ufficiale: indizio social come “certificato”

0
271

Juventus, anche dopo la fase a gironi restano numerosi i bianconeri impegnati in Qatar con le rispettive nazionali. 

I Mondiali di calcio sono in pieno svolgimento e ben undici giocatori della Juventus in questi giorni sono impegnati in Qatar con le rispettive nazionali. Molti di loro sono riusciti a strappare un pass per la fase ad eliminazione diretta, altri invece faranno presto ritorno a casa. Tra pochi minuti scende in campo la Serbia di Dusan Vlahovic e Filip Kostic: per i due bianconeri, entrambi titolari, è praticamente l’ultima chiamata. La selezione balcanica deve obbligatoriamente battere la Svizzera per sperare di passare il turno. E al tempo stesso ricevere buone notizie dalla sfida tra Camerun e Brasile, augurandosi che non vincano gli africani. Insomma, alla Serbia servirà una sorta di miracolo sportivo per andare agli ottavi.

Juventus, doppio recupero ufficiale: indizio social come ‘certificato’
©️Ansafoto

Nessuna preoccupazione invece per la nazionale verdeoro, qualificatasi con un turno d’anticipo. La “colonia” juventina è nutrita anche nella Seleçao di Tite: oltre a Danilo e Alex Sandro, c’è anche Bremer, acquistato la scorsa estate dal Torino. L’ex granata partirà dal 1′ grazie all’ampio turnover deciso dal commissario tecnico carioca.

Juventus, Danilo e Alex Sandro tornano a lavorare sul campo

Juventus, doppio recupero ufficiale: indizio social come ‘certificato’
Danilo ©️Ansafoto

Titolari nella prima giornata con la Serbia, Danilo e Alex Sandro sono entrambi alle prese con problemi fisici e non torneranno a disposizione prima degli ottavi di finale, così come la stella Neymar, che sta facendo i conti con un brutto infortunio alla caviglia. La stessa Juventus sta monitorando con una certa ansia le condizioni dei suoi tesserati ma le notizie che arrivano dal Qatar fanno tirare un sospiro di sollievo a Massimiliano Allegri. Come si evince infatti dalle “stories” pubblicate sul profilo Instagram del Brasile, i due hanno ripreso a lavorare sul campo e potrebbero essere disponibili già nella prossima settimana.