Calciomercato Juventus, Vlahovic allo United: ten Hag svela tutto

0
126

Tutto pronto per lo start del calciomercato 2023, gennaio sarà un mese caldo per la Juventus sotto tanti punti di vista.

Cosa aspettarsi dal nuovo anno? Non ci sono dubbi sul fatto che la formazione bianconera non mollerà un centimetro su quelli che sono i suoi obiettivi. Si punta a vincere sia in Italia che in Europa e per la nuova dirigenza ci sarà tanto lavoro da fare.

Calciomercato Juventus, Vlahovic allo United: ten Hag svela tutto
Dusan Vlahovic ©LaPresse

Bisognerà infatti proseguire nel percorso di rinnovamento della rosa, con la missione di abbassare l’età media dell’organico per aprire un nuovo ciclo vincente. Tenendo chiaramente sotto controllo anche i conti economici. Sul campo la squadra di Allegri è chiamata ad una seconda parte della stagione molto performante, ci sono tutte le carte in regola infatti per poter lottare per lo scudetto e anche per essere protagonista in Europa. Certo la Juventus avrebbe bisogno di qualche innesto, ma prima di tutto deve pensare a tenersi stretta i propri gioielli.

Juventus, lo United può mollare la presa su Vlahovic

Si è parlato molto infatti di una possibile cessione di Dusan Vlahovic, visto che tanti club europei hanno posato gli occhi su di lui dopo il mondiale disputato in Qatar. La Juve non ha in programma di lasciarlo partire, ma potrebbe vacillare di fronte ad una offerta a tre cifre.

Calciomercato Juventus, Vlahovic allo United: ten Hag svela tutto
La gioia del bomber della Juventus Vlahovic @LaPresse

Il Manchester United è uno dei club interessati, del resto sta cercando un nuovo attaccante dopo la partenza di Cristiano Ronaldo. I Red Devils erano interessati a Cody Gakpo, finito poi al Liverpool. L’allenatore Ten Hag ha spiegato – come si legge su “Goal” – quelli che potrebbero essere i movimenti nella finestra di trasferimento di gennaio. “Stiamo cercando il giocatore giusto. Deve corrispondere a criteri sportivi e sicuramente a criteri finanziari. Vogliamo andare avanti in tutte le competizioni, vincendo partite e coppe, quindi servono numeri e buoni giocatori per farlo”. Difficile pensare dunque ad un grande investimento in questo momento per gli inglesi, che avrebbero posato gli occhi sul canadese Jonathan David del Lille.