Calciomercato Juventus, doppio affare gratis: il ds spiazza tutti

0
56

Calciomercato Juventus, fanno discutere le parole rilasciate qualche ora fa dal dirigente del club tedesco. 

Che 2023 sarà per la Juventus? È la domanda che si pongono in tanti. Impossibile dirlo adesso, impossibile dirlo prima dell’insediamento della nuova dirigenza, che entrerà in carica solo dal prossimo 18 gennaio. La certezza è che non c’è alcuna intenzione di ridimensionare gli obiettivi sportivi, che anche per il nuovo anno rimangono ambiziosi.

Calciomercato Juventus, doppio affare gratis: il direttore sportivo spiazza tutti
I tifosi del Borussia Monchengladbach ©️Ansafoto

La Juventus ha chiuso il 2022 in maniera sensazionale, inanellando ben sei vittorie consecutive in campionato. Grazie alle quali la squadra di Massimiliano Allegri è tornata ad occupare posizioni di vertice dopo un inizio a dir poco traumatico. Mercoledì prossimo, quando la Serie A riaprirà i battenti, i bianconeri ripartiranno dal terzo posto, a due punti dal Milan secondo e a dieci dall’irresistibile Napoli, a cui Bonucci e compagni faranno visita tra due giornate, dopo le sfide con Cremonese e Udinese. Ma intanto sta per aprire anche la sessione invernale del calciomercato. Cosa aspettarsi? Difficile che la Juventus decida di spendere cifre enormi come fece un anno fa con Vlahovic, acquistato dalla Fiorentina.

Calciomercato Juventus, le parole di Virkus (Gladbach) a proposito di Bensebaini e Thuram

Si continuano a monitorare i parametri zero, quei giocatori che non hanno ancora firmato il rinnovo del contratto e che a giugno si libereranno gratis. Lo scorso anno la Juventus anticipò tutti, portando a Torino Denis Zakaria dal Borussia Monchengladbach, senza attendere che il giocatore diventasse free agent in estate.

Calciomercato Juventus: Thuram vicino all'Inter.
Marcus Thuram con la maglia del Borussia Mönchengladbach ©LaPresse.

Guarda caso il club tedesco oggi è alle prese con altri “casi Zakaria”. Sono in scadenza Ramy Bensebaini, Marcus Thuram e Yann Sommer. I primi due interessano parecchio al direttore sportivo Cherubini, che li considera due potenziali rinforzi per Allegri. Fanno discutere, a tal proposito, le dichiarazioni sibilline rilasciate qualche ora fa alla Bild dall’omologo di Cherubini, Roland Virkus: “Bisogna sempre individuare una sintesi tra il valore sportivo di questi giocatori e il potenziale ritorno finanziario delle loro cessioni”, ha detto il dirigente del Gladbach ai giornalisti.