Juventus, l’infortunio di Chiesa e le ragioni di Allegri: mistero svelato

0
293

Chiesa entra a San Siro ma sta in campo appena 17 minuti: Massimiliano Allegri spiega le condizioni del suo attaccante

La Juventus vince 1-0 a San Siro contro l’Inter dando un segnale di grande forza ma anche di maturità.

Federico Chiesa Juventus
Chiesa e D’Ambrosio ©LaPresse

Allegri ha giocato da primo minuto con Matias Soulé alle spalle di Vlahovic, lasciando in panchina sia Chiesa che Di Maria. A fine gara l’allenatore toscano ha spiegato il perché di queste sue scelte, soprattutto quella di non impiegare il ‘Fideo’ neanche a gara in corso: Angel non stava benissimo e non ho voluto rischiare di perderlo per un mese, anche perché la partita dopo il vantaggio era fatta di tante rincorse”. Diversa, invece, la situazione di Federico Chiesa che è entrato in campo al minuto 66, dando dei buoni segnali anche dal punto di vista della corsa e delle iniziative personali. Neppure 20 minuti dopo, però, all’83esimo ha dovuto chiedere il cambio per un problema alla gamba. Il figlio d’arte ha sentito un fastidio e ha preferito non rischiare.

Juventus, Allegri spiega l’infortunio di Chiesa

Massimiliano Allegri ha cercato di spiegare la situazione di Chiesa nell’intervista post-partita.

Juventus Chiesa
Federico Chiesa @LaPresse

Federico ha una tendinite che si porta dietro da un po’, ogni tanto ha paura e così si deve fermare”. Come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, oggi sono previsti nuovi esami per l’ex attaccante della Fiorentina. Gli ultimi post andata col Friburgo in Europa League non avevano evidenziato lesioni. Gli esami strumentali faranno chiarezza sull’entità del suo problema e il giocatore potrà capire se essere a disposizione del c.t. Roberto Mancini per le gare con la Nazionale. Adesso ci sarà la sosta e l’Italia ha bisogno del miglior Chiesa che, però, in questo momento non riesce a dare quelle garanzie fisiche che servono.

Chiesa sta vivendo una stagione da incubo. Ogni volta che sembra pronto per rientrare si ferma nuovamente per un problema fisico. La sua condizione è ancora precaria e sicuramente in questo momento la fortuna non è dalla sua parte. Col Friburgo era tornato al gol e sembrava poter essere l’inizio di una nuova stagione per il figlio d’arte che, ieri, però si è dovuto fermare ancora una volta.