Donnarumma al posto di Szczesny, scelta fatta: contatti con la Juventus

0
732

Calciomercato Juventus, adesso potrebbe esserci il cambio tra i pali. Donnarumma è un profilo anche ancora piace, molto, ai bianconeri.

Il portiere polacco Wojciech Szczesny è rimasto fedele alla Juventus, confermandosi come il titolare indiscusso in porta, nonostante qualche infortunio e sporadici errori. Recentemente, il suo contratto è stato automaticamente prolungato, estendendo la sua permanenza a Torino fino al 30 giugno 2025.

Donnarumma calciomercato Juventus
Gigio Donnarumma ©LaPresse

Ma secondo quanto riportato da ‘La Stampa’, la Juventus ha manifestato l’intenzione di continuare a puntare su Szczesny e sembra che siano già in corso trattative per ulteriori estensioni contrattuali. Questo dimostra il forte interesse della Juventus nel conservare il portiere polacco, suggerendo che non abbiano alcuna intenzione di liberarsene, chiudendo così la porta a eventuali alternative come Gianluigi Donnarumma.

Juventus fedele a Tek: “C’è ancora fiducia”

Wojciech Szczesny e la Juve a vita
Wojciech Szczesny (Foto ANSA juvelive.it)

Szczesny continua a godere di una grande stima all’interno della società bianconera ed è considerato un elemento di grande importanza anche nello spogliatoio. Questa fiducia nei confronti del portiere polacco è particolarmente significativa in un momento storico complesso per la Juventus, quando il club sta cercando di mantenere determinati valori e una mentalità vincente.

Per quanto riguarda Gianluigi Donnarumma, al momento rimane legato al Paris Saint-Germain (PSG) grazie a un contratto in scadenza nel 2026, il che rende difficile qualsiasi tentativo di avvicinamento da parte di altre squadre a livello economico. Quindi, almeno per il momento, sembra che Szczesny rimarrà il punto di riferimento della Juventus in porta mentre Donnarumma continuerà la sua avventura al PSG. Tuttavia, nel mondo del calcio le situazioni possono evolversi rapidamente, quindi sarà interessante vedere come si sviluppano le cose nei prossimi anni. Ma per il momento, ancora, i bianconeri rimangono fedeli al polacco che già negli anni ha dimostrato determinazione, spirito di sacricico ma soprattutto un attaccamento alla maglia che non passano indifferenti.