Golden Boy, stravince Giuntoli: “Vi racconto come sarà la mia Juve”

0
100

Golden Boy, il responsabile dell’area sportiva della Juventus ha ricevuto l’ambito premio per l’impresa realizzata con il Napoli. 

Non solo Bellingham, miglior Under 21 d’Europa per distacco. Uno dei premi del Golden Boy 2023 il quotidiano torinese Tuttosport ha deciso di assegnarlo anche a Cristiano Giuntoli, tra i protagonisti principali del trionfo tricolore del Napoli.

Golden Boy, stravince Giuntoli: “Una Juve sempre più verde”
Giuntoli – Juvelive.it (Lapfesse)

Se gli azzurri sono saliti nuovamente sul tetto d’Italia dopo trentatré lunghi anni il merito è (soprattutto) dell’attuale responsabile dell’area tecnica della Juventus, arrivato a Torino in estate dopo 8 anni vissuti nella città partenopea. È Giuntoli, come ricorda Tuttosport, che ha costruito questo successo a partire dalle fondamenta. Lo scudetto è solamente il coronamento di un percorso molto lungo, iniziato nel 2015, quando Aurelio De Laurentiis scelse di affidarsi al dirigente toscano che aveva portato il Carpi dai dilettanti alla Serie A. Dopo averlo sfiorato più volte, Giuntoli è riuscito a regalare una gioia immensa insieme Luciano Spalletti (ora commissario tecnico della nazionale) al popolo napoletano. Che venerdì sera incontrerà di nuovo, stavolta da avversario.

Golden Boy, Giuntoli: “Equilibrio tra competitività e finanza”

Le prime parole Giuntoli le ha riservate proprio all’impresa realizzata alle falde del Vesuvio: “Ringrazio chi ha pensato a me per questo premio – ha detto – ringrazio Aurelio De Laurentiis che ha avuto grande pazienza con me e mi ha lasciato anche sbagliare, perché ho fatto anche errori, grazie anche a questi ci siamo presi una grande soddisfazione”.

Grave infortunio, fuori in barella: mercato Juventus stravolto
Giuntoli (LaPresse) – Juvelive.it

“Ricordo dello scudetto? Uno solo è riduttivo, un insieme di cose straordinarie che mi hanno permesso di coronare un sogno. Quando succede una cosa del genere le cose vanno suddivise in tante persone”. Poi un passaggio, doveroso, sulla Juventus. “È un club che sta usufruendo del lavoro sui giovani fatto di recente – ha spiegato Giuntoli – Dobbiamo tenere un equilibrio tra competitività e finanza del club. Dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che si potrebbero presentare e continuare a lavorare sui giovani. Con Manna stiamo lavorando gomito a gomito e anche con gli altri dirigenti”.