Juventus, o Allegri o Chiesa: “Non è felice”, Giuntoli ad un bivio

0
45

La Juventus è ad un bivio e deve scegliere se puntare ancora su Massimiliano Allegri o su Federico Chiesa. Difficilmente resteranno insieme 

In casa Juventus uno dei temi centrali continua ad essere quello legato al futuro di Massimiliano Allegri, così come quello del futuro di Federico Chiesa.

Chiesa non è felice alla Juventus. O lui o Allegri
Federico Chiesa e Max Allegri LaPresse

Tra i due non sembra essere nata la scintilla. Il gioiello azzurro da quando è rientrato dall’infortunio è stato impiegato principalmente da seconda punta nel 3-5-2, un modulo in cui Allegri è convinto che l’ex Fiorentina possa rendere al massimo e accrescere il suo bottino realizzativo. In realtà, però, i numeri non stanno dando ragione all’allenatore. Chiesa era partito benissimo a inizio stagione con 4 gol nelle prime 5 partite. Poi il blackout, complici i problemi fisici che lo hanno costretto a saltare diverse partite.

Il figlio d’arte ha collezionato appena 6 gol in 26 giornate, troppo pochi per un calciatore del suo calibro. Chiesa ha sempre reso al meglio da ala sinistra, sfruttando la sua accelerazioni e i suoi dribbling partendo dalla mattonella di sinistra e rientrando dentro il campo. In quella posizione ha trascinato l’Italia di Mancini alla vittoria dell’Europeo e ha brillato nella Fiorentina.

Juventus, Chiesa può chiedere la cessione: “Non è felice con Allegri”

Allegri sembra non aver ancora capito dove far rendere al meglio Federico Chiesa e certamente il modulo da lui impiegato non esalta le caratteristiche del classe ’97.

Chiesa non è felice alla Juventus
Federico Chiesa LaPresse

Sembra evidente, però, che da seconda punta non riesca ad esprimersi al meglio. Gli viene richiesto un lavoro diverso, lontano dalle sue corde e che spesso lo ingabbia. Il giornalista Marcello Chirico ha parlato in un video YouTube soffermandosi sulla Juventus e in particolare su Federico Chiesa. Di seguito le sue parole: “Chiesa ha sempre giocato ala e non si vede come seconda punta o falso nove. A lui piace giocare ala sinistra, è così che produce il meglio di sé. Spalletti in nazionale lo utilizza da ala e Chiesa rende, è contento di giocare in Nazionale anche perché può giocare nel suo ruolo naturale. Alla Juventus non è felice“.

Poi ha proseguito: “Se Allegri dovesse rimanere è probabile che Chiesa chieda di essere ceduto. Non è un discorso di soldi, ma più un discorso di principi tattici che non lo rispecchiano. Così non rende e si prende le critiche”.