Juventus- Barcellona
Dybala ©Getty Images

La Juventus cade malamente al Camp Nou contro un Barcellona formato europeo trascinato da un Lionel Messi spaziale. All’età di 30 anni il campione argentino dei blaugrana sembra aver raggiunto la maturazione completa caricandosi la squadra sulle spalle in momenti topici dalla gara. I bianconeri, inoltre, hanno sofferto la qualità di Iniesta e compagni ancora in grado di regalare giocate di alta classe per creare così in pochi secondi la superiorità numerica. Come riportano le news Juventus alla vigilia della prima sfida di Champions League il talento di Massimiliano Allegri, Paulo Dybala, è stato paragonato al suo connazionale in maniera errata aggiungendo maggiore pressione al giovane attaccante argentino. Le qualità tecniche della “Joya” sono indiscutibili, ma alla sua stessa età Messi già trionfava in Spagna ed in Europa contribuendo ai successi della squadra di Guardiola con giocate e gol di pregevole fattura.

Juventus, Dybala è in fase di maturazione

Il primo tempo giocato al Camp Nou dalla Juventus non è stato, poi, affatto disastroso, ma nella ripresa la tenuta atletica degli uomini di Allegri è calata drasticamente con i blaugrana che hanno così surclassato i loro diretti avversari. Dybala ed Higuain non hanno apportato alla manovra offensiva la loro preziosa qualità, come ha affermato lo stesso allenatore dei bianconeri a fine partita a cui non è piaciuta minimamente la prestazione de “El Pipita”.  La “Joya”, inoltre, non è riuscita a fare da collante tra centrocampo ed attacco venendo ingabbiato quasi sempre dai difensori di Valverde. Il paragone con Messi è solamente un giochino messo in atto dai vari addetti ai lavori, ma a Dybala manca ancora tanto per raggiungere la tenuta mentale della “Pulce”.