La Juventus ha un campione in casa propria: si chiama Arnel Jakupovic ed ha appena compiuto 19 anni. E’ proprio quello che ha deciso la sfida di ieri contro la Roma Primavera, portando i suoi alle final 4 di categoria. Suo il colpo di testa che ha regalato la vittoria alla squadra. Quel gol, quella vittoria, potrebbe portare la società bianconera a riscattarlo: già, perché in effetti il calciatore è ancora di proprietà dall’Empoli.

Palmarés

Jakupovic è cresciuto nelle giovanili dell’Austra Vienna. A 18 anni, forse anche qualcosa in meno, mette a segno qualcosa come 21 reti in 20 partite giocate. Inevitabile: molti club si fiondano su di lui. Passa al Middlesbourgh, ma ci rimane per poco. Già, perché poi arriva l’Empoli e lo porta in Italia. Il ragazzo sfrutta al massimo la vetrina del Torneo di Viareggio realizzando 2 reti. Ecco che arriva la Juventus: il 31 gennaio di quest’anno, all’ultimo giorno utile nel mercato di gennaio, la Juventus chiude per un suo arrivo in prestito con diritto di riscatto (fissato a 5 milioni di euro) agli ordini di mister Dal Canto.

Cosa c’è da aspettarsi?

Ha tutte le carte in regola per diventare un campione. Questo è poco, ma sicuro. Alto 1,86 metri, molto forte e con tutti i tratti di rapace d’area. Stando a quanto si legge su Gazzamercato, ricorda molto Zlatan Ibrahimovic, il suo idolo. Il suo agente, Igor Glusevic, in una intervista di qualche mese addirittura lo paragona a Davor Suker, ex stella del Real Madrid e recordman di reti per la Nazionale croata.

Insomma, un ragazzo che può regalare tanto alla squadra bianconera. Chissà, magari in futuro parleremo di lui come capocannoniere della Serie A.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK