La Juventus ha un campione in casa propria: si chiama Arnel Jakupovic ed ha appena compiuto 19 anni. E’ proprio quello che ha deciso la sfida di ieri contro la Roma Primavera, portando i suoi alle final 4 di categoria. Suo il colpo di testa che ha regalato la vittoria alla squadra. Quel gol, quella vittoria, potrebbe portare la società bianconera a riscattarlo: già, perché in effetti il calciatore è ancora di proprietà dall’Empoli.

Palmarés

Jakupovic è cresciuto nelle giovanili dell’Austra Vienna. A 18 anni, forse anche qualcosa in meno, mette a segno qualcosa come 21 reti in 20 partite giocate. Inevitabile: molti club si fiondano su di lui. Passa al Middlesbourgh, ma ci rimane per poco. Già, perché poi arriva l’Empoli e lo porta in Italia. Il ragazzo sfrutta al massimo la vetrina del Torneo di Viareggio realizzando 2 reti. Ecco che arriva la Juventus: il 31 gennaio di quest’anno, all’ultimo giorno utile nel mercato di gennaio, la Juventus chiude per un suo arrivo in prestito con diritto di riscatto (fissato a 5 milioni di euro) agli ordini di mister Dal Canto.

Cosa c’è da aspettarsi?

Ha tutte le carte in regola per diventare un campione. Questo è poco, ma sicuro. Alto 1,86 metri, molto forte e con tutti i tratti di rapace d’area. Stando a quanto si legge su Gazzamercato, ricorda molto Zlatan Ibrahimovic, il suo idolo. Il suo agente, Igor Glusevic, in una intervista di qualche mese addirittura lo paragona a Davor Suker, ex stella del Real Madrid e recordman di reti per la Nazionale croata.

Insomma, un ragazzo che può regalare tanto alla squadra bianconera. Chissà, magari in futuro parleremo di lui come capocannoniere della Serie A.