Juventus Primavera Dal Canto Muratore Fagioli Viareggio Cup
Dal Canto @ Getty Images

Si chiude l’avventura professionale di Dal Canto come allenatore della Primavera della Juventus. Ora comincia la caccia al nuovo tecnico.

In Italia stenta ancora a decollare la questione delle “squadre B”, annunciata come una vera e propria rivoluzione per il calcio nostrano, un modo per permettere ai giovani di accumulare ulteriore esperienza dopo le trafile giovanili e prima del salto in prima squadra. In questo clima di incertezza diventa sempre più importante investire e rafforzare il settore Primavera dei maggiori club. La Juventus lo sa e sa bene quanto sia importante avere alla guida dei giovani bianconeri un allenatore capace di formare, motivare e soprattutto, lasciar crescere i propri giocatori.

Alessandro Dal Canto, arrivato la scorsa stagione alla Juventus, si è meritato la stima e l’approvazione di tutta la società bianconera in quest’annata, ma ora il suo tempo sulla panchina della Primavera è scaduto. Il tecnico lascia la guida dei baby bianconeri dopo una cavalcata stagionale quasi trionfale che ha condotto la squadra fino alla semifinale scudetto poi persa contro l’Inter, compagine che si è laureata campione d’Italia battendo in finale la Fiorentina. Dal Canto ha già firmato il suo nuovo contratto che lo lega all’Arezzo.

Dal Canto non allenerà più la Primavera della Juventus: ecco il comunicato ufficiale

«La Juventus – si legge in un comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club – vuole ringraziare Dal Canto per la professionalità e le qualità dimostrate durante tutto l’arco della stagione. È stata un’ottima annata che ha portato la Primavera ad un passo dalla finale playoff grazie ad una strepitosa rimonta nella parte conclusiva del campionato, oltre al raggiungimento delle semifinali del torneo di Viareggio e gli ottavi di Coppa Italia. Il sentito ringraziamento va anche al vice-allenatore Giuliano Lamma. A loro va anche un caloroso in bocca al lupo per il proseguimento delle proprie avventure professionali».

Alessandra Curcio

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK