Incendio Pisa, brucia il monte Serra: centinaia di sfollati. Grande paura e preoccupazione, giornata terribile e ad dimenticare.

Un incendio doloso ha svegliato in maniera inaspettata e tragica la città di Pisa. A bruciare è stato il Monte Serra con le fiamme che si sono spinte fino alle case vicino a Calci. Una situazione sicuramente inquietante dove si spera si possano trovare delle contromisure per evitare che si possa trasformare in una vera e propria tragedia.

Incendio Pisa, brucia il monte Serra: centinaia di sfollati

Il Sindaco Massimiliano Ghimenti ha deciso di parlare ai suoi cittadini rapidamente su Facebook, invitandoli a lasciare le case in maniera preventiva soprattutto nella frazione di Montemagno e nelle zone di San Lorenzo e Torre. In tutto si parla di circa un centinaio di sfollati che sono stati accolti nella palestra comunale. Ad aggravare la situazione ci sono anche le situazioni climatiche, visto il forte vento che peggiora la situazione.

Da ore a lavoro ci sono i Vigili del fuoco e la protezione civile, che come sempre si stanno impegnando con cuore e grande volontà per cercare di evitare problemi ai cittadini. Il loro intervento e la personalità con la quale risolvono i problemi rimane sempre e comunque encomiabile. Sarà importante capire ora quali sono i bilanci con una situazione veramente molto preoccupante e che rischia di creare ulteriore apprensione nelle prossime ore.

L’allarme scatta alle 22.00

L’alba ha portato sul luogo dell’incidente gli elicotteri e i Canadair per cercare di sistemare tutto. La complicazione maggiore però è legata al vento che forte ha creato grande preoccupazione anche per il volo degli stessi. Per fortuna al momento non si sono ravvisati né morti né feriti di grave entità. Nonostante questo la paura che le fiamme possano arrivare all’abitato ha creato preoccupazione. Il comandate dei Vigili del fuoco di Pisa Ugo D’Anna ha sottolineato come ci sia stato il rischio di perdere due squadre per la potenza dell’incendio. Non sembrano esserci dubbio sull’origine dolosa dell’incendio con l’allarme che è scattato alle ore 22.00 di ieri.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK