Giorgio Chiellini, Juventus

Sabato alle ore 18:00, all’Allianz Stadium, si gioca una delle partite più emozionanti del nostro campionato, Juventus-Napoli. Le due squadre sono distanti solo tre punti e iniziando da domani la lunga corsa allo scudetto.

Massimiliano Allegri, allo Stadium prepara la sfida al Napoli. I bianconeri guidano da capolisti con i partenopei dietro al secondo posto con soli tre punti di ritardo. Il Napoli di Ancelotti, dal canto suo, arriva dall’importante successo interno ottenuto contro il Parma.

Juventus-Napoli, Dybala in dubbio

Paulo Dybala, Juventus

Dopo il successo ottenuto col Bologna, tra i bianconeri tornano titolari Szczesny, Chiellini e Alex Sandro, inoltre, il portoghese Cancelo torna a destra, suo ruolo naturale. Allegri pronto a tornare al 4-3-3, con Emre Can chiamato a giocare da interno destro. Nel reparto offensivo qualche dubbio, sicure le maglie di Cristiano Ronaldo e del rientrante Mario Mandzukic, per il terzo posto ci sarà il ballottaggio tra Federico Bernardeschi e Paulo Dybala per completare il reparto.

In casa Napoli, dopo l’abbondante turnover contro il Parma, Carlo Ancelotti rilancia dal primo minuto Hysaj, Albiol, Callejon e Hamsik. Il reparto offensivo sarà guidato dalla coppia Mertens – Insigne, invece tra i pali torna Ospina.

Juventus-Napoli, Chiellini-Hamsik, tornano dal primo minuto

Hamsik
Hamsik © Getty Images

Juventus-Napoli vale lo scudetto? Probabilmente no, almento in questa fase della stagione. Infatti, troppe le gare e gli impegni ancora davanti alle due compagini per essere una gara decisiva. Però c’è il prestigio e l’onore e la voglia di far crescere, ancor di più la propria autostima. La Juventus è pronta a vendicare l’ultimo successo partenopeo all’Allianz Stadium (gol di Koulibaly), poi inutile e vafinicato dall’importante vittoria della settimana seguente in quel di S.Siro contro l’Inter. Il Napoli, invece, vuol mettere pressione ai bianconeri e far capire che quest’anno portare il Ancelotti e i suoi ragazzi vogliono riportare il tricolore sotto l’ombra del Vesuvio. Rientrano i due capitani, Giorgio Chiellini e Marek Hamsik. Ronaldo parte dal primo minuto, mentre Dybala dovrebbe lasciare il posto a Bernardeschi a far coppia con Mandzukic. In porta rientra il polacco Szczesny e nel Napoli Ospina.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Mandzukic.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Mertens.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK