Calciomercato Juventus, un difensore può finanziare un colpo

0
195
rugani calciomercato juventus
Rugani infiamma il calciomercato della Juventus @Getty Images

Daniele Rugani potrebbe rappresentare un’opportunità per quelle formazioni che cercano un difensore affidabile. Il calciomercato della Juventus sembra bloccato in entrata (almeno all’apparenza), ma se Paratici potesse far cassa non si tirerebbe di certo indietro. Da qui l’idea di ascoltare perlomeno ciò che avrebbero da dire eventuali pretendenti.

LEGGI ANCHE >>> Douglas Costa, Calciomercato Juventus: Il brasiliano può partire subito

Il calciomercato della Juventus in uscita

Se da un lato c’è sempre il discorso legato adEmre Can, dall’altro inizia a farsi largo pertanto quello di Rugani. Sarri sta cambiando idea sul centrocampista tedesco, del resto il ko di Khedira ha complicato i piani del tecnico. L’ex Liverpool, in caso di permanenza a Torino,  verrà inserito in lista Champions così come evidenziato dalla Gazzetta dello Sport. Chi potrebbe invece uscirne per far spazio a Giorgio Chiellini è proprio il biondo stopper.

Paradosso Sarri

Nel passato recente, con Sarri al Napoli e al Chelsea, Rugani fu ad un passo dall’addio. Anzi, pareva proprio che il calciomercato della Juventus fosse destinato a finanziarsi con i milioni provenienti da quella operazione. I partenopei spingevano per averlo, ma Max Allegri si oppose, cosa che non avvenne con i londinesi. In quel caso fu la temibile Marina Granovskaia, “zarina” dei Blues e braccio destro di Roman Abramovich, a non autorizzare l’affare.

Il rendimento di Rugani

Se Daniele Rugani è finito al centro del calderone, un motivo ci sarà. In campionato ha giocato un solo match, 90’ col Genoa alla decima giornata, e due in Champions League. Scese in campo a Mosca e a Leverkusen. Insomma, è evidente la sua marginalità al progetto. Le squadre che lo cercano? Beh, pare ci sia stato un sondaggio della Sampdoria secondo Alfredo Pedullà, ma occhio anche all’Eintracht Francoforte.

LEGGI ANCHE >>> Emre Can lascia la Juventus, Calciomercato: lo scenario è cambiato