Juventus, senti Del Piero: “La Champions non deve essere ossessione…”

0
17

Alessandro Del Piero in un’intervista ha parlato della Juventus, fra un ricordo del suo gol più bello in maglia bianconera ha parato anche di Champions.

Alessandro Del Piero [Getty Images]
Alessandro Del Piero l’ex capitano bianconero e il numero 10 più importante della storia della recente bianconera ha parlato intervistato “Huffington Post” proprio della sua squadra del cuore, soffermandosi sul passato e ricordando il suo gol più bello proprio con la maglia della Vecchia Signora, ecco cosa ha detto: “Il gol più bello che ho segnato con la Juventus? Da parte mia è decisamente complesso scegliere, ma lo hanno fatto gli altri. Si tratta del 3-2 alla Fiorentina del 1994, un vero simbolo per me, gol che è servito d’apripista per i successi della mia squadra”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juventus-Sampdoria, Ferrero: “Non siamo vittima sacrificale…”

Juventus, senti Del Piero: “La Champions non deve essere ossessione…”

Juventus, Champions League del ’96 (getty images)

Alessandro Del Piero ha poi parlato della Champions League, il grande sogno inseguito dalla squadra bianconera da tanto tempo e che è diventata quasi un ossessione soprattutto dopo le due finali perse negli ultimi anni. Una Coppa che però Alex è riuscito a vincere nella stagione del 1995-1996 che è anche l’ultima vota in cui i bianconeri alzarono la “Coppa dalle grandi orecchie” laureandosi campione d’Europa. Proprio sulla Champions l’ex capitano ha aggiunto: “La Juventus vincerà di nuovo la Champions League? Certo, lo farà presto. Sarebbe però più facile se smettesse di essere un’ossessione. E spero di esserci per raccontarla e per viverla, anche se stavolta lo farò da grande tifoso”. Del Piero ha poi risposto su quanto sia importante la Champions League rispetto ai Mondiali, (che Alex ha vinto nel 2006) : “Pesa di più la Champions o la Coppa del Mondo? Secondo me niente è come la Coppa del Mondo! Ma il peso non lo ricordo realmente, forse perché, in quel momento, quando l’ho sollevata ero io a sentirmi leggero come mai mi ero sentito prima nella vita”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Sarri addio alla Juventus? Calciomercato: solo in caso di figuraccia