Juventus, c’è una rosa da rifondare dopo l’esonero di Sarri

0
31

La Juventus ha preso una decisione importante all’indomani dell’eliminazione dalla Champions League, esonerando l’allenatore Maurizio Sarri. Ore di riflessione dunque in casa bianconera, del resto arrivare in fondo alla competizione europea era il più importante obiettivo stagionale.

Juventus
Juventus Campione d’Italia 2019-2020 (Getty Images)

Sarri lascia la Juve dopo aver vinto sì uno scudetto, ma anche dopo aver perso le finali di Coppa Italia e di Supercoppa Italiana. Il bilancio bianconero non può che essere in rosso, considerato il blasone del club e anche una rosa dove i campioni non mancano di certo. A quanto pare potrebbero esserci altre partenze in casa Juventus, sia a livello dirigenziale che per quanto riguarda la rosa della prossima stagione.

LEGGI ANCHE –>Juventus, è ufficiale: esonerato l’allenatore Maurizio Sarri

Juventus, Dybala e Ronaldo sembrano intoccabili

Impossibile dire al momento quali saranno i giocatori che resteranno e quelli che andranno via, perché le valutazioni la Juventus le farà con l’allenatore che prenderà il posto di Maurizio Sarri. E sono tanti i nomi al momento in lizza. L’impressione è che però ci siano pochi intoccabili. La stagione è stata positiva senz’altro per De Ligt, un muro difensivo, e c’è stata la crescita di Bentancur e Rabiot (anche se quest’ultimo ha fatto bene solo nella parte finale della stagione). Dybala è destinato a essere il simbolo della formazione bianconera nel futuro e dunque pare destinato a rimanere a lungo. E sembra impossibile rinunciare a Cristiano Ronaldo. Che nonostante i 35 anni ha confermato di essere davvero una stella che non vuole smettere di brillare.

LEGGI ANCHE —>Juventus, che ne sarà di Ronaldo? Rimane ad una condizione…