Sarri esonerato, per la Juventus cifra monstre da pagare fino al 2022

0
85

Sarri esonerato significa anche avere a libro paga un allenatore fino al 30 giugno 2022. La Juventus sarà costretta a corrispondergli circa 20.5 milioni lordi.

Juventus
Maurizio Sarri Calciomercato Juventus (Getty Images)

«Juventus Football Club comunica che Maurizio Sarri è stato sollevato dal suo incarico di allenatore della Prima Squadra – si legge sul sito ufficiale -. La Società desidera ringraziare il tecnico per aver scritto una nuova pagina della storia bianconera con la vittoria del nono Scudetto consecutivo, coronamento di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano». Sarri esonerato significa però anche altro e anche stavolta c’è da fare i conti col bilancio. Il tecnico resterà a libro paga fino al 2022.

LEGGI ANCHE >>> Paratici e Nedved verso l’esonero. Rivoluzione Juventus, è tempesta

Sarri esonerato, ma l’ingaggio resta

Agnelli presidente Juventus
Agnelli, Presidente Juventus

Agnelli, con Sarri esonerato, non potrà fare follie. Questo è chiaro. Calciomercato.com svela le cifre della pesante decisione. «Il tecnico è sotto contratto sino al 30 giugno 2022, con un ingaggio da 5,5 milioni di euro a stagione – si legge -. Quindi la Juventus si troverà costretta a versare 11 milioni di euro netti a Sarri, che al loro sono 20,3. Il tutto, ovviamente, è legato al futuro di Sarri. Se starà fermo, percepirà il suo stipendio, se invece troverà un accordo con un nuovo club rinuncerà ai soldi del suo ingaggio. Ma per ora, Sarri, resta a libro paga della Juventus».