Caso Suarez, avv. Chiappero: “La Juve è estranea a questa vicenda”

0
34

Le parole dell’avvocato Chiappero che ha fatto il punto sulla posizione della Juventus nel caso relativo all’esame di Italiano di Luis Suarez. A margine dell’audizione in procura della Repubblica, ecco quanto dichiarato dal legale bianconero

Calciomercato Juventus
Luis Suarez (Getty Images)

ESAME SUAREZ ITALIANO/ In queste ore a tenere banco in casa Juventus è l’esame di Italiano sostenuto circa una settimana fa da Luis Suarez. L’uruguayano, infatti, secondo alcune intercettazioni, sembrerebbe essere stato “agevolato” in qualche modo dai docenti dell’università di Perugia. L’inchiesta aperta dalla FIGC ha fatto sì che quest’oggi i legali della Juventus depositassero un’audizione nella Procura della Repubblica, a margine della quale l’avvocato dei bianconeri, Luigi Chiappero, ha rilasciato un’importante dichiarazione che spiega la posizione “giuridica” del club campione d’Italia:

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, Paratici a Londra per vendere un giocatore

Abbiamo sentito le domande dei pm, crediamo di aver contribuito positivamente alla ricostruzione dei fatti in quanto testimoni. Il tutto ci è servito per ribadire nuovamente la trasparenza del nostro operato professionale in un’atmosfera del tutto serena e costruttiva”.

Caso Suarez, parla l’avvocato Chiappero: ecco la posizione della Juve

Calciomercato Juventus
Luis Suarez (Getty Images)

L’avvocato ha poi continuato: “Aspettavamo da tanto l’occasione per riferire, anche perché la verità, come si è visto, viene spesso alterata, tagliata e ricostruita su misura. E viene fornita in una versione più vicina a quelli che sono gli interessi del lettore, ma che non corrispondono affatto alla verità. Posso dire con assoluta certezza che la Juve è estranea a qualsiasi addebito.”

Leggi anche–>Juventus, Morata si ripresenta in conferenza stampa: le sue parole

Parole importanti, forti, decise, che stroncano sul nascere qualsiasi possibilità di coinvolgimento del club bianconero in una vicenda che avrebbe potuto avere conseguenze deleterie sia sul piano sportivo che su quello penale per la “Vecchia Signora”. Nei prossimi giorni ci saranno sicuramente altre deposizioni, che contribuiranno a rendere più chiaro il quadro di una vicenda che, come dice l’avvocato, potrebbe essere stato architettato ad arte per cercare di destabilizzare ancora una volta il club bianconero.