Calciomercato Juventus, l’Atletico Madrid ci prova | Scambio o 60 milioni

0
174

Calciomercato Juventus, l’Atletico Madrid ci prova: dalla Spagna certi che Simeone tenterà l’assalto in estate. Scambio o 60 milioni cash

La Juventus la prossima estate dovrà sicuramente guardarsi dai possibili, se non sicuri, assalti delle big europee per uno degli elementi che maggiormente potrebbe crescere nel corso di questi anni con Massimiliano Allegri.

De Ligt (Getty)

Nonostante le difficoltà incontrate fino al momento, de Ligt rimane uno degli elementi pregiati della rosa bianconera. E secondo quanto riportato dalla Spagna, nella prossima finestra di mercato estiva, ci potrebbe anche essere un assalto da parte dell’Atletico Madrid, che potrebbe mettere sul piatto un’offerta economica importante – che la Juventus, comunque, potrebbe anche decidere di non accettare – o magari il cartellino di un calciatore che appare in uscita.

LEGGI ANCHE: Roma-Juventus, rivoluzione Allegri: sorpresona in attacco

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, il ricambio è epocale | Scacco matto Klopp

Calciomercato Juventus, la mossa dell’Atletico

Joao Felix @getty

Secondo Don Balon infatti, Simeone sarebbe decisamente attratto dalla possibilità di prendere il difensore olandese. La cifra che l’Atletico vorrebbe investire sarebbe di 60 milioni di euro. Ma in questo caso non soddisferebbe le richieste della società bianconera che ne chiede almeno 100 per lasciare andare il difensore preso dall’Ajax.

L’altra opzione potrebbe essere quella di uno scambio alla pari con uno degli attaccanti che al momento non sta trovando molto spazio dentro i Colchoneros: vale a dire il portoghese Joao Felix, che la Juve ha seguito per molto tempo. Un profilo che potrebbe essere apprezzato dalle parti della Continassa e che potrebbe anche far vacillare Cherubini. Anche se, con un Chiellini che andrebbe incontro alla sua ultima stagione da calciatore, privarsi di uno come de Ligt, potrebbe anche ritorcerci contro. Rimangono comunque le idee, fino al momento. Poi saranno i passi che verranno fatti la prossima estate a dare una risposta definitiva alla questione.