Calciomercato, Juventus-De Ligt e il gioco d’incastri: il piano è diabolico

0
21

Calciomercato Juventus, due opzioni per il futuro dell’olandese. Adesso i bianconeri si muoveranno in questa direzione.

De Ligt prendere o lasciare. Non è proprio questo l’obiettivo della dirigenza ma le volontà del difensore centrale saranno ovviamente cruciali. Adesso la dirigenza vuole consolidare il colpo Pogba parlando direttamente con i propri legali e dopo l’annuncio del francese si punterà a rinnovare il più importante difensore presente in rosa.

De Ligt (Lapresse)

Come scrivono da ‘Tuttosport’, De Ligt è una risorsa preziosa in rosa e anche il centro del progetto insieme a Dusan Vlahovic. Su di lui si dovrà, appunto, pianificare il presente e il futuro e l’obiettivo primario, adesso, è poterlo rinnovare al più presto. Ciò che però potrebbe rappresentare un leggero ostacolo è la grande insistenza dei club inglesi che lo vorrebbero come prossimo rinforzo. Tanti big club si sono mossi per lui però è anche vero che l’olandese non ha mai chiesto di essere ceduto.

Calciomercato Juventus, piano De Ligt | Obiettivo rinnovo dopo l’annuncio di Pogba

Calciomercato Juventus
Matthijs De Ligt ©AnsaFoto

Di conseguenza dalle parti della Continassa le idee sono più che chiare: De Ligt dovrà essere ancora in rosa nella prossima stagione, così come nelle prossime ancora. Certo che bisognerà, comunque, tornare a lottare per traguardi importanti con Champions League compresa. Come detto poc’anzi De Ligt non ha mai chiesto di essere ceduto ma bisognerà dargli, comunque, garanzie nel presente.

Una prima mossa potrebbe essere proprio l’acquisto di Pogba: con l’arrivo del francese già i target aumentano e si inizierà la stagione puntando subito i vertici. Ma Pogba non sarà l’unico, grande, rinforzo. Pertanto la società apparecchia già il possibile incontro con il suo centrale, così da stabilire definitivamente i principi d’accordo e di un possibile prolungamento per fare felici e contenti tutti, tifosi compresi, come scrive, anche ‘Tuttosport’.