Bologna-Juventus, annuncio ufficiale: “Bomber KO”

0
200

Bologna-Juventus, domenica sera i bianconeri affronteranno una delle grandi sorprese di questo campionato. 

Ripartire deve essere l’imperativo della Juventus in vista del posticipo di domenica sera contro il Bologna di Thiago Motta.

Motta – IlVeggente.it (Ansa)

La sconfitta patita a San Siro contro l’Inter è stata un duro colpo. Un boccone amarissimo, difficile da mandare giù per la squadra ma anche per tutto l’ambiente bianconero. Vincere la Coppa Italia era un modo per tornare a “ripopolare” la bacheca, a digiuno di argenteria ormai da due stagioni. Gli sforzi degli uomini di Massimiliano Allegri nel mese che verrà si concentreranno sull’Europa League, dove c’è una finale da conquistare. Ma al tempo stesso la Juventus non può pensare di snobbare il campionato: i bianconeri hanno rimediato tre sconfitte nelle ultime tre giornate e, pur riacquistando i 15 punti dopo la sentenza del Collegio di Garanzia del Coni, non possono ancora dirsi tranquilli. Non è da escludere, infatti, che a fine torneo arriverà una nuova penalizzazione, finalizzata ad escludere la Vecchia Signora dalle prossime competizioni europee.

Bologna-Juventus, ancora out Arnautovic

Bonucci e compagni in Emilia hanno dunque la possibilità di archiviare la delusione della Coppa Italia ma dovranno fare attenzione ad una squadra, il Bologna, che quest’anno è andata al di là delle più rosee aspettative.

Arnautovic
Marko Arnautovic – IlVeggente.it (Ansa)

I felsinei hanno cambiato registro con il tecnico italo-brasiliano al timone della squadra e a sette giornate dalle fine sono ottavi. Per la prima volta dopo diversi hanno possono chiudere nella parte sinistra della classifica: per l’Europa è ormai troppo tardi, l’Atalanta appare irraggiungibile, ma è sicuro che da qui a fine maggio i rossoblù, che giocano un bel calcio, dinamico e moderno, daranno filo da torcere a chiunque. Bologna che tuttavia anche contro la Juventus dovrà fare a meno del suo cannoniere Marko Arnautovic. Ad annunciarne il forfait è stato lo stesso Motta in conferenza stampa. “Dal punto di vista medico è guarito – ha detto il tecnico degli emiliani – ma adesso va ritrovata la giusta condizione fisica, visto che l’ultima volta che ha giocato 90′ è stato lo scorso 4 gennaio. Deve avere calma, è nelle mani dei nostri preparatori e dipenderà da lui”.