Retrocessione ed esonero del tecnico: la Juventus ora trema

0
604

Retrocessione ed esonero del tecnico, adesso la squadra rischia grosso e uno dei primi a saltare potrebbe essere il tecnico. 

Se in Serie A la lotta per non retrocedere si è recentemente “rianimata” dopo la rimonta del Verona, in Premier League è ancora tutto aperto e sono ancora diverse le squadre che corrono il rischio di finire nella serie cadetta in un rush finale rovente.

Retrocessione ed esonero del tecnico: la Juventus ora trema
Javi Gracia – Juvelive.it (Ansa)

La classifica si è un po’ allungata rispetto a un mese fa ma ben quattro squadre sono racchiuse in due punti e solo il Southampton sembra spacciato. Di questo gruppetto fa parte anche il Leeds, quintultimo. Il club di Weston McKennie, centrocampista statunitense ceduto in prestito dalla Juventus lo scorso gennaio, è in caduta libera. Domenica scorsa ha perso in malo modo lo scontro diretto con il Bournemouth: un 4-1 senz’appello che ne mette  a rischio la permanenza in Premier League. Sono quattro i k.o. rimediati nelle ultime cinque giornate: l’unico punto nel mese di aprile è arrivato martedì scorso in un altro “spareggio” tra dirette concorrenti con il Leicester. McKennie e compagni stanno incassando gol a ripetizione ed anche il tecnico Javi Gracia rischia il posto.

Retrocessione ed esonero del tecnico, Leeds vicino al baratro: salta il riscatto di McKennie?

L’allenatore spagnolo, subentrato a campionato in corso all’americano Jesse Marsch, dopo un buon inizio sembra aver di nuovo smarrito la bussola. E, stando a quanto riporta il quotidiano The Telegraph, nelle prossime ore potrebbe essere esonerato.

McKennie calciomercato Juventus
Weston McKennie – Juvelive.it (LaPresse)

La Juventus, intanto, osserva con una certa curiosità ciò che succede oltremanica. Perché in caso di mancata salvezza del Leeds non scatterebbe l’obbligo di riscatto da parte degli inglesi del giocatore statunitense, che a quel punto tornerebbe a Torino. Solamente se i Whites manterranno la categoria i bianconeri incasserebbero gli oltre 35 milioni di euro per il cartellino del centrocampista, come pattuito nell’ultimo mercato di gennaio.