Accordo raggiunto: visite mediche prima della Juventus

0
362

Accordo raggiunto, il trasferimento è ormai imminente: il tempo di limare gli ultimi dettagli e poi arriverà l’ufficialità. 

Il 2024 della Juventus inizierà con la doppia sfida contro la Salernitana di Pippo Inzaghi, che i bianconeri affronteranno due volte nel giro di pochi giorni. La prima in Coppa Italia, giovedì prossimo, all’Allianz Stadium.

Accordo raggiunto: visite mediche prima della Juventus
La tifoseria della Salernitana – Juvelive.it (Lapresse)

Poi le due squadre si ritroveranno una di fronte all’altra anche nella prima giornata di Serie A del nuovo anno, domenica pomeriggio, stavolta all’Arechi di Salerno. Due partite che Massimiliano Allegri non vuole assolutamente sbagliare, visto che potrebbero aprire scenari interessanti, sia in campionato che nella coppa nazionale. La Juventus ha la strada spianata (sulla carta) almeno fino alle semifinali: Salernitana e Frosinone – quest’ultimo già qualificato ai quarti dopo il successo per 4-0 contro il Napoli – non sono due ostacoli insormontabili, a patto ovviamente che non vengano sottovalutati. Ha tuttavia più valore sfida di domenica, da vincere a tutti i costi per continuare a restare attaccati all’Inter in classifica. Dopo il successo di sabato scorso contro la Roma, infatti, la Signora si è riportata a -2 dai nerazzurri, fermati dal Genoa a Marassi.

Accordo raggiunto, Mazzocchi diventerà un giocatore del Napoli

Ha fame di punti anche la Salernitana, reduce da una vittoria di platino nello scontro diretto con il Verona, battuto 1-0 grazie ad una rete di Tchaouna.

Tre punti pesantissimi che consentono ai granata, momentaneamente ultimi in classifica, di riavvicinarsi alla zona salvezza, ora distanza solo due lunghezze. La squadra di Inzaghi però sta per perdere uno dei suoi pezzi pregiati: è quasi fatta per il passaggio dell’esterno Pasquale Mazzocchi al Napoli. Il tempo di limare gli ultimi dettagli e poi il nativo di Barra, quartiere napoletano, potrà essere ufficializzato dal club della sua città natale. Fissate per domani le visite mediche. La Salernitana riceverà in cambio circa 3 milioni di euro: si tratta di una plusvalenza niente male per la società granata, che ne sborsò uno un anno e mezzo fa per portare il classe 1995 da Venezia a Salerno.