Conte alla Juventus, punto di svolta: Elkann show, il sì sblocca il ritorno

0
60

Conte alla Juventus, l’allenatore salentino in questo momento non è il piano A se a fine stagione Allegri andrà via. 

La qualificazione alla prossima Champions League è più vicina dopo il successo di misura di ieri sera con la Fiorentina. A meno di catastrofi sportive, la Juventus il prossimo anno tornerà a giocare la coppa dalle grandi orecchie, pronta a debuttare con un nuovo format.

Seleziona Conte alla Juventus, punto di svolta: Elkann show, il sì sblocca il ritornoConte alla Juventus, punto di svolta: Elkann show, il sì sblocca il ritorno
Conte – Juvelive.it (Lapresse)

I bianconeri non si confrontano con le migliori squadre d’Europa dall’autunno 2022, quando furono clamorosamente eliminati già dopo la fase a gironi. Nella scorsa stagione riuscirono, sul campo, ad arrivare tra le prime quattro ma la penalizzazione di 10 punti per via del caso plusvalenze – e la conseguente squalifica da parte dell’Uefa – scombinarono i piani della Signora, costretta a “stare ferma” per un anno intero. Niente coppe europee per gli uomini di Massimiliano Allegri, che stanno lottando solo su due fronti: campionato e Coppa Italia. Ora l’obiettivo della Juventus è blindare il terzo posto il prima possibile, per poi provare a riacciuffare il Milan e riprendersi la seconda piazza. Sarebbe importante anche sollevare la Coppa Italia, per mettere fine a quel digiuno di trofei che dura da tre anni.

Conte alla Juventus, c’è anche l’ok di Chiellini

Obiettivi che potrebbero non bastare, al tecnico livornese, per garantirsi la riconferma ed allenare la Juve anche nella prossima stagione.

Come riferisce sul suo profilo Twitter il giornalista Maurizio Pistocchi, Cristiano Giuntoli ha in mente altri nomi per rilanciare la Signora e farla tornare ai vertici, non solo del campionato italiano. Quello più gettonato è indubbamente Thiago Motta, ma l’attuale allenatore del Bologna a quanto pare avrebbe dei dubbi “sulle disponibilità necessarie per costruire la Juve del futuro”, scrive Pistocchi. Motivo per cui torna alla ribalta il nome di Antonio Conte, un nome che scalderebbe la tifoseria bianconera. Il tecnico salentino avrebbe dato la sua disponibilità a tornare, ha il placet dell’ex capitano Giorgio Chiellini – che secondo Pistocchi aveva consigliato anche Sarri e Allegri – e l’assenza di Andrea Agnelli, con cui non sarebbe più in ottimi rapporti, gli spalancherebbe le porte della Continassa.