Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Paulo Dybala e il rinnovo, la Juventus offrirà il contratto fino al...

Paulo Dybala e il rinnovo, la Juventus offrirà il contratto fino al 2025

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:18

La Juventus vuole legare a sè il campione argentino che chiede 10 milioni all’anno. L’idea è prolungare fino al 2025 con Paulo Dybala.

dybala juventus rinnovo
dybala

Che dopo Cristiano Ronaldo ci sia Paulo Dybala in vetta alle preferenze dei fan della Juventus, non c’è dubbio. La Joya è quel calciatore di cambiare volto ad una partita, indirizzarla, risolverla con una prodezza. In più c’è quella maglia che indossa che fa sognare lo Stadium. La casacca numero 10 non è normale, è magica sprizza fiabe che affondano le radici in più di 110 anni di storia. Per uno così, insomma, serve il rinnovo di contratto.

LEGGI TUTTO >>> Per Sarri in arrivo tre calciatori olandesi. Ecco chi sono.

Paulo Dybala e il rinnovo fino al 2025

L’edizione odierna di Tuttosport spiega il piano della Juventus. «L’accordo che lo lega alla Juventus scade nel 2022 – si legge -. Come dire: c’è tempo, ma non troppo, trattandosi di uno dei giocatori che hanno più appeal in Europa. Rischiare di portarlo troppo vicino alla scadenza sarebbe un errore imperdonabile. Al di là dei rischi, la dirigenza della Juventus sa che dopo l’estate turbolenta diventa inevitabile ritoccare quel contratto». L’idea è di prolongare per altri tre anni con Paulo Dybala, a cifre chiaramente differenti da quelle attuali.

LEGGI ANCHE >>> Georgina meravigliosa sul palco dell’Ariston. Sanremo estasiata da Lady CR7

dybala calciomercato juventus
dybala juventus

L’aumento di stipendio

Fabio Paratici, il direttore sportivo della Juventus, sarà l’uomo che dovrà trattare il rinnovo di contratto. E’ già consapevole della richiesta che gli verrà depositata sulla scrivania: 10 milioni di euro netti a stagione. Un aumento notevole, visto che adesso Paulo Dybala guadagna circa 7 milioni di euro, ma tutto sommato in linea con gli ingaggi dei big bianconeri. Il tempo c’è, ma non è tanto…

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK