Haaland voleva la Juventus, calciomercato: il retroscena inaspettato

0
93

Haaland voleva la Juventus già parecchi anni fa: il retroscena inaspettato di calciomercato crea ancora più rimpianti nei bianconeri.

haaland
haaland

Da qualche giorno a questa parte stanno continuando ad uscire rumors riguardo a presunti retroscena sull’affare Haaland-Juventus che alla fine non è andato in porto, con l’attaccante classe 2000 che oggi gioca nel Borussia Dortmund. Il ragazzo, però, avrebbe potuto vestire, già nel 2017, la maglia dei bianconeri.

Che cosa è successo? Semplicemente, la Vecchia Signora ha valutato troppo elevato il costo del suo cartellino che, ai tempi, era valutato circa 3,8 milioni di euro per un giocatore di soli 16 anni che aveva ancora tutto da dimostrare e, soprattutto, risultava essere ancora molto acerbo.

Il ragazzo, infatti, come riporta Tuttosport, tre anni fa circa si era recato allo Stadium di Torino per assistere al derby d’Italia Juve-Inter insieme al Alf-Inge, l’agente Tore Pedersen e Lodovico Spinosi, che era il rappresentante del suo procuratore per il mercato italiano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Guardiola si toglie dal mercato: «Resto al Manchester City al 101%»

Haaland voleva andare alla Juventus, calciomercato: cosa è successo?

Haaland
Haaland

Alla fine il tutto terminò con un nulla di fatto in quanto la Juventus non accettò la proposta che gli fecero i suoi agenti di sborsare 3,8 milioni di euro, fatto che si è ripetuto a gennaio quando, invece del cartellino, il problema economico era legato alle commissioni davvero elevatissime, o quantomeno sono state considerate tali dalla società di Corso Galileo Ferraris.

In entrambe le occasioni, però, il ragazzo aveva già confessato l’interesse di trasferirsi tra le fila dei bianconeri, a quei tempi allenata da Massimiliano Allegri ed oggi da Maurizio Sarri.

Insomma, non sembra essere proprio destino che Haaland si trasferisca in Serie A, in Italia, ma una cosa è certa: visto e considerato quanti gol sta facendo in Bundesliga i rimpianti sono tantissimi.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Rudi Garcia ha la ricetta giusta: «Fermare Cristiano Ronaldo alla frontiera»