L’ex Juventus Matri annuncia: «Ecco perché mi ritiro dal calcio»

0
336

Lasciare il calcio quando il calcio è fermo forse fa meno male. Questo forse ha pensato l’ex Juventus Alessandro Matri, che a 35 anni ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo.

Alessandro Matri – Getty Images

L’attaccante ha reso noto la sua decisione a SkySport24, annunciando la sua rescissione con il Brescia. Una carriera sempre ad alti livelli la sua, con il Milan e a lungo anche con la Juventus, dove ha sempre dato il massimo quando è sceso in campo, pur non avendo certo una maglia da titolare assicurata.

LEGGI ANCHE –>>Champions League, ecco la data probabile di Juventus-Lione

Per lui 346 presenze in serie A condite da 92 reti, decisamente un buon bottino. In carriera ha dimostrato di essere un centravanti moderno, di quelli che sanno giocare con il fisico ma anche con i piedi. La capacità di trovarsi al posto giusto nel momento giusto per la zampata vincente è stata uno dei suoi marchi di fabbrica.

Matri: ecco perché ha lasciato il calcio

Sul Corriere dello Sport si leggono le motivazioni che hanno portato Alessandro Matri a dire basta con il calcio. La decisione è arrivata durante questa pausa, ma probabilmente già prima qualcosa era maturato nella testa del bomber. «Mi mancano gli stimoli e dal campo sono arrivate delle risposte non positive. Non avevo più voglia di essere sopportato» ha detto.

Dopo aver lasciato il Sassuolo era ripartito da Brescia e le offerte per andare avanti non gli mancavano di certo, ma Matri adesso si dedicherà alla famiglia. «Non ho rimpianti, ho esaudito i miei sogni» ha detto l’ex Juventus.