Bergomi indica dove colpire la Juventus: «Ha un punto vulnerabile»

0
73

Il commentatore di Sky, noto tifoso ed ex calciatore dell’Inter, individua il punto debole della Juventus. Bergomi: «Potrebbe soffrire con i terzini».

Beppe Bergomi
Bergomi parolaccia in diretta

«Metto davanti la Juventus per via dell’intarcambiabilità. Se devo individuare un “punto debole” dico i terzini: lì i bianconeri potrebbe andare in difficoltà perchè non hanno ricambi come negli altri ruoli. Non ci sono ricambi per Alex Sandro e De Sciglio è sempre un po’ titubante. Sugli esterni possiamo intravedere un possibile punto debole». Così Beppe Bergomi durante una puntata di Sky Calciomercato ha commentato l’eventuale ripresa del campionato. L’opinionista è anche un ex difensore dell’Inter con cui hai vinto uno scudetto e una Coppa Uefa. Da capitano vittorioso, né è ancora tifoso a distanza di tanti anni.

LEGGI ANCHE >>> Paratici ha puntato una giovane promessa del Paris Saint Germain

Bergomi e il problema terzini della Juve

Il problema sollevato da Bergomi, ad ogni modo, è reale. La Vecchia Signora è intenzionata a rifarsi il look sulle due corsie laterali. Si cercano terzini, specialmente a sinistra dove Sarri ne voleva uno già a gennaio per far rifiatare Alex Sandro. Il nome più caldo è quello di Emerson Palmieri del Chelsea con cui sono in piedi dei discorsi.