Dzeko alla Juventus, calciomercato: Ronaldo va su tutte le furie, il motivo

0
60

Calciomercato Juventus, secondo le ultime indiscrezioni che rimbalzano dalla Spagna e riprese da calciomercato.it, il fuoriclasse portoghese avrebbe mal digerito l’improvvisa virata di Paratici su Dzeko, convinto del possibile acquisto di Suarez.

Juventus
Cristiano Ronaldo, Juventus (Getty Images)

CALCIOMERCATO JUVENTUS RONALDO DZEKO IRA/ Nonostante la frenata delle ultime, per alcune pendenze sorte tra il Napoli e Milik per le quali bisognerà lavorare diplomaticamente ancora qualche giorno, il passaggio di Edin Dzeko alla Juventus sembra ormai essere cosa fatta. L’accordo tra i due club è stato raggiunto da tempo sulla base di 15 milioni di euro, mentre al bosniaco sarà corrisposto un biennale da 7,5 milioni di euro a stagione. Tuttavia, non sarebbero tutti felici dell’eventuale arrivo a Torino del cigno di “Sarajevo”.

Leggi anche–>Dzeko in campo a Verona, Juve irritata con la Roma e..

Secondo quanto riportato da calciomercato.it, che riprende alcune informazioni circolate con una certa insistenza sui principali portali spagnoli, Cristiano Ronaldo sarebbe furioso con la dirigenza bianconera, rea di non essersi mossa in tempo per Suarez. Il cinque volte pallone d’oro ormai già pregustava l’idea di poter giocare con il grande rivale al Barca, considerato dal portoghese un ottimo rinforzo con cui poter dare la caccia con più consapevolezza al sogno chiamato Champions League.

Calciomercato Juventus, dopo Dzeko arriva anche Kean?

kean everton calciomercato juventus
Moise Kean, Calciomercato Juventus (Getty Images)

L’ira di Ronaldo andrebbe dunque letta come una sorta di sfogo manifestatosi per una campagna acquisti che stenta a decollare. Tuttavia, qualcosa sembra muoversi in casa bianconera. Come vi abbiamo già rivelato, i contatti tra la dirigenza di Corso Galileo Ferraris e Mino Raiola sono sempre più frequenti: il ritorno di Moise Kean sotto l’ombra della Mole sembra tutto tranne che utopia. L’Everton ha per ora rifiutato l’offerta dei Campioni d’Italia di un prestito con obbligo di riscatto fissato a circa 30 milioni di euro, ma non è detto che non si possa trovare un accordo definitivo a poche ore dal gong di mercato.

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, il ko di Alex Sandro cambia tutto

La necessità di avere una quarta punta di livello si è rivelata in tutta la sua urgenza in alcuni frangenti clou la scorsa stagione. Uno su tutti, la partita di ritorno contro il Lione quando, alla luce dell’infortunio di Dybala, Sarri fu costretto a gettare nella mischia un giovane come Muratore. Il passato insegna a non commettere più gli stessi errori, e ora Paratici sembra aver capito la lezione: meglio tenere buono Cr7…